Lugo: ruba in un negozio e si nasconde in un casolare, arrestato

Lugo: ruba in un negozio e si nasconde in un casolare, arrestato

LUGO - Si è nascosto con la refurtiva in un casolare abbandonato dopo aver commesso un furto in un'attività commerciale del centro di Lavezzola. Un marocchino di 37 anni, clandestino ed in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato mercoledì dai Carabinieri con l'accusa di furto aggravato, inosservanza al decreto di espulsione e ordine di allontanamento dal territorio nazionale, invasione di edifici e omessa esibizione di documenti. Recuperata la refurtiva.

 

Si tratta di due telefonini, di un portamonete e delle bottiglie di vino, alcune delle quali già consumate. Ad incastrare l'extracomunitario sono state alcune sue impronte trovate su luogo del furto. Quando i militari l'hanno scovato, il marocchino si trovava in uno stato d'alterazione dovuto al consumo di alcolici. I successivi accertamenti hanno permesso di appurare che su di lui pendeva un decreto di espulsione firmato dall'autorità giudiziaria di Ferrara.

 

Sempre a Lavezzola i Carabinieri hanno fermato una 60enne italiana, nullafacente, che ha sfilato dalla borsa di una signora il portafogli mentre si trovava all'interno di un negozio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -