Lugo, ubriachi in strada: uno alla guida di un'auto rubata, l'altro finge l'incidente

Lugo, ubriachi in strada: uno alla guida di un'auto rubata, l'altro finge l'incidente

Lugo, ubriachi in strada: uno alla guida di un'auto rubata, l'altro finge l'incidente

LUGO - I carabinieri della Compagnia di Lugo durante il lungo fine settimana natalizio, hanno effettuato capillari servizi, finalizzati al controllo del territorio e alla prevenzione di reati, conseguendo le sottonotate attività di contrasto che hanno portato all'arresto di una persona ed al deferimento di altre sei. Uno era ubriaco al volante di un'auto rubata, un altro invece, ubriaco in bici, ha finto di essere stato urtato da una vettura in transito. Per tutti sono scattate le denunce

 

Si tratta in particolare di diverse guide in stato d'ebbrezza. A Bagnacavallo i carabinieri della locale stazione hanno deferito per ricettazione tre giovani extracomunitari trovati a bordo di autovettura rubata alcuni giorni prima. Nella circostanza uno dei tre, che si trovava alla guida benché privo di patente di guida, veniva sottoposto ad accertamento etilometrico e risultava positivo con valori di alcol pari a 1,90 G/L. I soggetti, accompagnati in caserma per le formalità di rito, e la vettura veniva restituita al proprietario.

 

A Lavezzola di Conselice i carabinieri della stazione di Santa Maria in Fabriago hanno proceduto nei confronti di un giovane cittadino tunisino che, soccorso per una caduta dalla bici e poi medicato presso l'ospedale di Lugo, denunciava di essere stato urtato da un veicolo in transito che si era dato alla fuga senza soccorrerlo. Dai successivi accertamenti emergeva un quadro completamente diverso e l'uomo risultava in stato di ebbrezza con valori alcolici pari a 2,80 g/l. A conclusione degli accertamenti il responsabile veniva deferito in stato di libertà per simulazione di reato e guida in stato di ebbrezza alcolica.

 

Sempre a Lavezzola di Conselice i militari della locale stazione hanno deferito per guida in stato di ebbrezza alcolica e guida senza patente una donna polacca coinvolta in un sinistro stradale. Dagli accertamenti svolti sul sinistro, che non ha coinvolto altri veicoli, la donna, priva di patente di guida già ritirata è altresì risultava essere positiva all'alcol con valori stimati di oltre 1,80 g/l . L'auto è stata sottoposta a sequestro ai fini della confisca.

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di mk
    mk

    è vero AUI, MAX ha ragione se arrivano i benpensanti ti danno del razzista ed invece va bene così, sono poveri immigrati ed è giusto lasciarli fare.. peccato che quando sono alla guida non accoppino qualche benpensante......

  • Avatar anonimo di Max67
    Max67

    Non dire così! Verrai accusato di razzismo dai benpensanti di turno...

  • Avatar anonimo di AUI
    AUI

    Leggendo l'articolo, il mio pensiero è: o questo giornale è prevenuto sugli stranieri, oppure abbiamo un problema serio sulle nostre strade per l'abuso di alcool da parte degli stranieri stessi, che poi circolano per le strade a rischio proprio e nostro. Propendo per questa ipotesi.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -