Lugo: un convegno sulla bonifica in Romagna

Lugo: un convegno sulla bonifica in Romagna

Continuano le iniziative organizzate nell'ambito della Settimana nazionale della bonifica e dell'irrigazione, promossa dall'Anbi - Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni assieme alle Unioni Regionali Bonifiche. Alle 20 di mercoledì 11 maggio, la Sala Estense della Rocca di Lugo ospiterà il convegno dal titolo "La bonifica che tiene unita l'Italia. Il caso della Romagna (1861-2011)", dedicato alla bonifica della Romagna Occidentale in 150 anni di Unità d'Italia.

 

Dopo l'apertura dei lavori, con i saluti delle autorità e una breve introduzione da parte del presidente del Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale, Alberto Asioli, Tito Menzani, che insegna Storia dell'impresa all'Università di Bologna, sede di Rimini, parlerà della bonifica nella pianura fra Sillaro e Lamone, puntando in particolare l'attenzione sugli aspetti legislativi ed economici, mentre Mauro Mazzotti, studioso di storia locale, interverrà sulla bonifica ravennate fra il Reno e la costa. Seguiranno le relazioni di Stefano Marabini, geologo, sull'erosione del suolo e la bonifica nell'Appennino romagnolo, e di Raffaella Biscioni, docente di Storia e tecnica della fotografia e degli audiovisivi presso la Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali dell'Università di Bologna, sede di Ravenna, sulla "memoria visiva della bonifica ravennate: 150 anni di immagini". Le conclusioni saranno affidate a Fiorenzo Landi, professore associato di Storia economica presso il Dipartimento di Discipline Storiche dell'Università di Bologna, che parlerà dell'importanza della bonifica tra passato e futuro.

Seguirà un finale tricolore.

 

«Grazie a questo convegno - spiega il presidente del Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale, Alberto Asioli, - è nostra intenzione dimostrare l'evoluzione del comprensorio del Consorzio, ma anche di tutta la provincia di Ravenna, in questi ultimi 150 anni. Non dobbiamo dimenticare che il nostro è un territorio "costruito", frutto dell'apporto fondamentale che ha avuto il lavoro di bonifica nei secoli più recenti e in particolre appunto negli ultimi 150 anni. Ma dobbiamo anche ribadire che la bonifica è importante ancora oggi non solo per il territorio, ma soprattutto per la sicurezza degli insediamenti urbani e delle attività produttive. Per questo - conclude Asioli - il Consorzio è quotidianamente impegnato per difenderla e rafforzarla».

 

L'iniziativa ha il patrocinio del Comune di Lugo.

Per informazioni: tel. 0545 909506, email consorzio@bonificalugo.it

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -