Lupi all'attacco in Valmarecchia, la Provincia indennizza gli allevatori colpiti

Lupi all'attacco in Valmarecchia, la Provincia indennizza gli allevatori colpiti

Lupi all'attacco in Valmarecchia, la Provincia indennizza gli allevatori colpiti

RIMINI  - La presenza del lupo in Alta Valmarecchia è conosciuta da tempo e da quando questa è passata sotto l'amministrazione dalla Provincia di Rimini, l'Ufficio Tutela faunistica ha monitorato costantemente la presenza del lupo tramite il recupero di carcasse e il rilievo degli attacchi al bestiame. Per gli  attacchi al bestiame è comunque più corretto parlare di attacchi da parte di "canidi". In particolare, nella maggior parte dei casi, si tratta di aggressioni da parte di cani rinselvatichiti.

 

Su 23 attacchi al bestiame registrati dall'agosto 2009 all'ottobre 2010, solo 2 vengono attribuiti con certezza, dai veterinari intervenuti, al lupo. Dal mese di ottobre ad oggi sono stati registrati ulteriori 6 attacchi al bestiame da parte di canidi.

 

La Provincia di Rimini (in base alla legge regionale 27/2000 "Nuove norme per la tutela ed il controllo della popolazione canina e felina") ha concesso per i 23 attacchi subiti dagli allevatori danneggiati indennizzi pari a 12.248,89 euro.

 

L'Ufficio tutela faunistica, in collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato sta predisponendo un piano di monitoraggio scientifico tramite wolf houling e fototrappolaggio per localizzare e censire capillarmente i lupi presenti nel territorio. Il monitoraggio partirà entro il mese di febbraio.

Sono inoltre in corso di acquisizione per la loro sperimentazione attrezzature e materiali particolari per la prevenzione dei danni da lupo e canidi al bestiame (es. dissuasori faunistici).

 

Il Lupo è specie "particolarmente protetta" in base alla L. 157/92 art. 2.

Nell'ottobre 2009 è stato trovato un giovane lupo di 5 mesi ucciso da un colpo di arma da fuoco in località Botticella (Sant'Agata Feltria). Un altro lupo è stato certamente avvistato nell'agosto 2009 in località Santa Lucia di San Leo. Nel gennaio 2010 è stata recuperata in località Torricella di Novafeltria la carcassa di un giovane lupo deceduto a causa di un incidente.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -