Mafia, catturato in Venezuela il boss Salvatore Miceli

Mafia, catturato in Venezuela il boss Salvatore Miceli

CARACAS - L'elemento di spicco del mandamento mafioso di Mazara del Vallo (Trapani), Salvatore Miceli, inserito nell'elenco dei 30 latitanti più pericolosi d'Italia, è stato arrestato a Caracas, in Venezuela, dai Carabinieri del Comando Provinciale di Trapani in collaborazione con l'Interpol. Il boss è stato bloccato all'uscita dall'albergo in cui risiedeva, nel centro di Caracas, dopo quattro giorni di appostamenti e pedinamenti condotti da una task force composta da 15 uomini.

 

Quando è stato fermato, Miceli ha fornito false generalità venezuelane. Ma quando ha capito che si trovava davanti anche militari italiani ha ammesso la propria identità e non ha opposto resistenza. Il boss di Salemi, considerato un elemento di spicco del narcotraffico, era ricercato dal 2001, in seguito a una condanna per associazione mafiosa e traffico internazionale di stupefacenti divenuta definitiva.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -