Mal di testa da sesso, attenzione alle posizioni

Mal di testa da sesso, attenzione alle posizioni

Mal di testa da sesso, attenzione alle posizioni

Fare sesso può scatenare un forte mal di testa, la cui intensità è proporzionale all'eccitazione, culmina nell'orgasmo e può durare alcune ore. Fortunatamente per ovviare alla "cefalea dell'amante" ci sono alcune strategie da mettere in atto con buoni risultati. Tra le cause scatenanti ci possono essere anche generali condizioni di stress e sovraffaticamento. Il suggerimento per non dover rinunciare sul più bello è quello di prestare più attenzione a posizioni, cibo e farmaci.

 

Gli esperti suggeriscono di non abbandonarsi al consumo di alimenti di solito considerati afrodisiaci come cioccolata o crostacei. Meglio evitare anche vino e formaggi. Il secondo consiglio è che quando si avverte l'imminenza dell'attacco, il rapporto va evitato. Questo, ha spiegato Lorenzo Pinessi, past president Sisc, perché "comporta uno stress psicofisico e far esplodere una crisi violentissima di cefalea". Ma anche alcuni medicinale inducono al mal di testa, tra cui il Viagra.

 

Per gli emicranici, circa 8 milioni di italiani, c'è anche l'osmofobia, la repulsione per alcuni odori. "Più del 40% degli emicranici ne soffre - ha spiegato l'esperto -. E' un sintomo e causa di violenti attacchi di mal di testa". Ci sono anche odori sotto accusa. Tra i quali fumo di sigaro o sigaretta, benzina, detersivi, disinfettanti, solventi e vernici, ma anche essenze neutre o piacevoli, come i profumi femminili dolci e molto intensi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -