Maltempo, Bertolaso a Vicenza: "Situazione grave, ma sotto controllo"

Maltempo, Bertolaso a Vicenza: "Situazione grave, ma sotto controllo"

Maltempo, Bertolaso a Vicenza: "Situazione grave, ma sotto controllo"

"La situazione è grave ma sotto controllo". E' arrivato a Vicenza il capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, che ha sorvolato anche Verona in elicottero. Nelle due città del Veneto, dalle 4 del mattino, ha confermato il sottosegretario, stanno lavorando 400 militari, insieme con 400 vigili del fuoco e circa mille volontari per fronteggiare l'emergenza allagamenti. Scuole chiuse martedì in alcune zone del veronese. A Padova il Bacchiglione ha esondato colpendo in maniera più violenta Caldogno.

 

Qui molte famiglie non sono ancora state raggiunte dai soccorritori ed è disperso un 75enne, Giuseppe Spigolon. La circolazione è stata interrotta sulla A4 tra Montebello e Soave in entrambi i sensi di marcia. Bertolaso ha sottolineato come "La risposta dello Stato sia stata immediata e adeguata. Adesso dobbiamo risolvere il problema della popolazione che in alcuni punti non è ancora raggiungibile".

 

E' sotto controllo, vista la diminuzione dell'intensità delle piogge, la situazione in Toscana. I corpi delle tre vittime delle frane di Lavacchio e di Mirteto, Nara Ricci, 39 anni, e il figlio Mattia di 2, e Aldo Manfredi, 48 anni, sono stati recuperati lunedì. Il pericolo frane ora preoccupa la Liguria. Nella serata di lunedì ed in nottata i vigili del fuoco di Imperia sono dovuti intervenire per quattro frane: sull'Aurelia a Capo Mimosa, a Moltedo, a Borgomaro, sopra Imperia, e a Montenero, sull'Autofiori a Bordighera.

 

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -