Maltempo, il 70% dell'Italia è sotto la neve

Maltempo, il 70% dell'Italia è sotto la neve

Maltempo, il 70% dell'Italia è sotto la neve

MILANO - Gli esperti del meteo l'hanno definita la nevicata degli ultimi dieci anni. L'intero centro-nord è sotto la neve. Tutta ‘colpa' della discesa di aria fredda d'origine russo-siberiana. I fiocchi sono caduti copiosamente su 40% della superficie italiana: in pianura sulla Liguria, il Piemonte, la Lombardia, l'Emilia Romagna, le Venezie, la Toscana e l'Umbria, mentre a quote molto basse su Marche, Lazio e Abruzzo. E dopo la neve a preoccupare è il ghiaccio.

 

Nella nottata tra sabato e domenica, infatti, in alcune città le minime scenderanno anche di dieci gradi sotto lo zero, mentre domenica le massime oscilleranno attorno allo zero. Non sono mancati i disagi alla circolazione stradale. Le nevicate hanno interessato ben 1.300 km della rete Autostrade per l'Italia, dove hanno operato 850 mezzi sgombraneve, 450 macchine spargisale e circa 2.000 persone. Sulle strade extraurbane sono state impiegate oltre 500 pattuglie della Polizia stradale con 1.200 agenti.

 

Disagi anche sulla rete ferroviaria, con forti rallentamenti. Cancellati anche diversi treni regionali. Intercity ed Eurocity hanno raggiunto ritardi fino a 300 minuti. Gravi problemi anche sulle tratte ad Alta velocità dove i treni sulla direttrice Milano-Roma hanno portato ritardi anche oltre i 60 minuti. Anche un incidente mortale in Sardegna, dove un masso franato probabilmente per le intense piogge ha fatto deragliare un treno: un macchinista ha perso la vita.

 

Le forti nevicate hanno causato grossi problemi anche sul traffico aereo. In particolare, sono stati chiusi per qualche ora gli scali di Venezia, Bologna, Firenze, Gorizia, Parma e Pisa. A Fiumicino cancellati una quarantina di voli in arrivo da o in partenza per il Nord. Operativi invece gli scali milanesi di Linate e Malpensa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -