Maltempo, iniziata la conta dei danni

Maltempo, iniziata la conta dei danni

Maltempo, iniziata la conta dei danni

ROMA - Migliorano le condizioni atmosferiche su buona parte dell'Italia, flagellata dal maltempo in questo inizio d'estate. Pesante il bilancio: sette morti. I soccorritori hanno trovato il corpo senza vita del 65enne disperso sabato nei boschi dell'Alta Valle Brembana, in provincia di Bergamo.  A Mongardino d'Asti, in Piemonte, un uomo di 59 anni è deceduto , probabilmente colpito da un malore mentre, sotto un violento temporale, stava mettendo al riparo alcuni oggetti.

 

Nel veneziano 5 marocchini sono morti annegati, intrappolati nell'auto finita in un canale. Tornavano a casa dopo una serata passata a guardare la partita dei Mondiali Brasile-Costa d'Avorio e la visibilità era ridottissima per la fitta pioggia. Salvi due  alpinisti tedeschi rimasti bloccati sull'Ortles, in Alto Adige.

 

Nel Salernitano, nel Comune di Capaccio-Paestum, in località Torre di Mare, la violenza del vento ha spazzato due strutture balneari e danneggiato distruggendo bungalow, cabine e recinzioni. Nell'area archeologica, devastate aiuole, sradicati alberi e divelta completamente la segnaletica stradale. I danni sono stimati in oltre un milione di euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -