Maltempo, tre morti a Prato

Maltempo, tre morti a Prato

Maltempo, tre morti a Prato

PRATO - Insiste l'ondata di maltempo sul Nord Italia. Particolarmente flagellate la Liguria e la Toscana. A Prato tre donne di nazionalità cinese hanno perso la vita: due corpi sono stati estratti dai Vigili del Fuoco da un'auto rimasta intrappolata in un sottopasso allagato, mentre l'altro cadavere, fuori dall'abitacolo, è stato recuperato dai sommozzatori del personale del ‘115' grazie alla segnalazione di un parente che era giunto sul posto pochi minuti dopo la tragedia.

 

Le tre vittime, in auto per andare a lavoro, hanno imboccato il sottopassaggio di via Ciulli probabilmente convinte che l'acqua fosse alta pochi centimetri. Invece in quel punto la strada scende di circa 5 metri sotto il livello, e tale spazio era occupato per almeno tre quarti dall'acqua, scesa abbondante con i temporali che hanno colpito la città. L'auto è rimasta intrappolata e per le tre non c'è stato scampo, anche se una di loro ha tentato di fuggire.

 

La Procura ha avviato indagini per verificare il corretto funzionamento delle pompe idrauliche, che avrebbero dovuto liberare il sottopasso in caso di pioggia. Un'altra auto con alcune persone a bordo è stata successivamente trovata dai vigili del fuoco nel sottopasso ma è vuota. Diversi allagamenti hanno interessato nella nottata tra lunedì e martedì nella piana fiorentina, nel Mugello e nell'empolese in seguito ad allagamenti.

 

La pioggia ha concesso una tregua in Liguria. A Genova i centralini dei vigili del fuoco sono presi d'assalto dalle prime ore del mattino da centinaia di persone hanno chiesto aiuto per rimuovere detriti e prosciugare fondi, giardini e appartamenti. A supporto dei colleghi genovesi sono giunte squadre da Torino, Massa e Imperia. Flagellato in particolare il ponente della provincia: il comune di Cogoleto, le delegazioni di Sestri Ponente, di Pegli e Multedo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -