Mammografia tridimensionale con la Tomosintesi

Mammografia tridimensionale con la Tomosintesi

Mammografia tridimensionale con la Tomosintesi

Un nuovo strumento specializzato nella diagnosi del tumore al seno: la 'Tomosintesi' sbarca anche a Roma, nella clinica privata Paideia. Si tratta di una macchina in grado di svolgere la 'mammografia tridimensionale', già in uso a Torino e Genova. Con questo strumento di ultima generazione aumenta la precisione dell'esame diagnostico, con un'analisi più dettagliata delle lesioni.

 

La Tomosintesi, che costa circa 750 mila euro, permette uno studio della mammella "a strati", come spiega Barbara Pesce, responsabile del centro senologico Paideia. "In pratica viene scomposta in tante immagini che poi, sovrapposte, ricostruiscono la figura nella sua completezza".

 

Da tre mesi il nuovo strumento è in uso nella clinica. "Abbiamo realizzato 1.500 esami, scoprendo 50 tumori", spiega Pesce. Una percentuale " leggermente più elevata della media, anche se non ci sono ancora dati sufficienti per comparazioni precise".

 

 

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -