Manifesti della Regione, Nervegna attacca: "Fondi Ue per pubblicizzare Errani"

Manifesti della Regione, Nervegna attacca: "Fondi Ue per pubblicizzare Errani"

BOLOGNA - La giunta regionale ha attivato la campagna di comunicazione  "L'Emilia-Romagna riparte con me" che prevede un autentico bombardamento a tappeto:  brevi documentari per le televisioni regionali, comunicati radiofonici, inserzioni stampa e maxi  affissioni  che solo formalmente pubblicizzano l'attività di programmazione e le opportunità finanziate dal Fondo sociale europeo , ma che in realtà altro non sono che una pubblicità più  o meno mascherata dell'attuale presidente della Regione Vasco  Errani che guarda caso, si ricandida alle regionali del marzo 2010.  Un'iniziativa di  questa campagna pre-elettorale pagata con i soldi del contribuente dal costo esorbitante di circa di 311.200 euro. Si tratta a nostro avviso di un'indebita e pretestuosa iniziativa che falsa l'attuale campagna elettorale": è l'accusa di Antonio Nervegna , consigliere regionale del PdL, effettivamente in corsa nella lista del centrodestra.


 "Prendere a pretesto un progetto europeo e quindi capitali stanziati da terzi che oltretutto la regione si trova ad amministrare senza avere avuto il merito di scucire dalla cassa  per parlare d'altro e propagandare di fatto l'immagine dell'attuale presidente della giunta Errani è un'iniziativa riprovevole che  indichiamo all'attenzione non soltanto dei cittadini ma anche degli organismi di controllo della Finanza pubblica": conclude Nervegna che , aggiunge: "la  stessa cifra in tempi di cri poteva essere utilizzata per scopi umanitari e di  sostegno al reddito".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -