Manovra, Balestrieri (Cgil): ''Misure inique che attaccano il mondo del lavoro''

Manovra, Balestrieri (Cgil): ''Misure inique che attaccano il mondo del lavoro''

BOLOGNA - I provvedimenti annunciati martedì dal governo nella manovra economica hanno provocato mercoledì una diffusa protesta dei dipendenti pubblici in Emilia Romagna. "Si tratta di misure inique - dichiara Marina Balestrieri, segretaria generale Fp-Cgil Emilia Romagna - che attaccano solamente il mondo del lavoro e le fasce più deboli, senza nessun rilancio dell'economia e dell'occupazione. In particolar modo nel pubblico impiego si blocca il contratto nazionale".

 

Balestrieri ha evidenziato anche il blocco della "contrattazione aziendale, che in Emilia Romagna ha contribuito a offrire ai cittadini servizi di maggiore qualità. Questo provvedimento non colpisce solo il lavoro, ma il taglio alle risorse destinate alle Regioni e ai Comuni comporterà un ulteriore impoverimento del sistema sanitario e dei servizi sociali. Le proteste di mercoledì sono la prima risposta di una mobilitazione che continuerà a livello locale e nazionale."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -