Marchionne: Fiat-Chrysler punterà anche su Peugeot

L'amministratore delegato del gruppo del Lingotto lancia l'idea di una fusione anche in Europa che veda coinvolta questa volta la casa automobilistica francese

Anche Peugeot nel mirino di Sergio Marchionne. L’amministratore delegato del grupp Fiat-Chrysler sostiene che “ci deve essere un altro consolidamento dell'industria automobilistica a livello europeo e non solo. L'aggregazione è essenziale”.

Parlando dal Salone di Detroit, il più importante evento fieristico del mondo dedicato all’auto, Marchionne ha detto anche che in Italia non si riesce a investire a causa della presenza massiccia e organizzata dei sindacati, che a suo dire mettono a repentaglio gli investimenti.

In una intervista rilasciata a SkyTg24, infatti, Marchionne ha domandato: “Come si fa ad incoraggiare investimenti stranieri in Italia con i continui ostacoli che le parti sociali pongono alle imprese che vogliono fare impresa?”.

Poi ha aggiunto: “Il problema non è Marchionne e non è la Fiat. L'Italia si deve aprire al mondo intero, deve smettere di chiudersi in se stessa. Non può andare avanti così, non si può dire no a tutto”.
 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -