Marea nera, Bertolaso: "La blocchiamo prima di Ferrara". Rimini in trepidazione

Marea nera, Bertolaso: "La blocchiamo prima di Ferrara". Rimini in trepidazione

Marea nera, Bertolaso: "La blocchiamo prima di Ferrara". Rimini in trepidazione

RIMINI - "Ce la faremo, state tranquilli, non e' una situazione irreparabile". E poi "l'olio sara' recuperato prima che arrivi all'altezza di Ferrara e del Delta del Po". Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio e capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, a Piacenza per  organizzare gli interventi per il Po, per prima cosa, parlando alla stampa, rassicura istituzioni e cittadini. A Rimini si teme che la marea nera arrivi entro sette giorni.

 

Spiega Bertolaso: "Sono state alzate tre barriere nel piacentino e quella di Isola Serafini e' la migliore". Resta "il problema di trovare zone di stoccaggio che stiamo individuando- aggiunge- ma sono rifiuti speciali e dobbiamo andare in deroga alle leggi".

 

"Massima attenzione". Anche Rimini sta seguendo ora dopo ora gli sviluppi rispetto alla macchia oleosa che dal fiume Lambro sta scendendo pian piano lungo il Po e verso il mare Adriatico. Gli assessori all'Ambiente del Comune capoluogo e della Provincia, Andrea Zanzini e Stefania Sabba,  rimangono in stretto contatto con i vertici dell'Emilia-Romagna, a partire dall'assessore Lino Zanichelli, che sta fornendo dettagli in tempo reale. Entro la settimana verra' fissata la  data dell'incontro ufficiale con la Regione.

 

Capire quando la massa di carburante potra' raggiungere la costa fino a Rimini e' ancora prematuro, ma gli esperti, considerando i tempi in cui verra' raggiunto il Delta del Po, ipotizzano che cio' possa avvenire entro una settimana. Ad esprimersi ufficialmente, per ora, e' la Provincia, che ribadisce  di seguire "con la massima attenzione l'evolversi della grave situazione di inquinamento determinatosi nel fiume Po".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -