Mario Monti si sospende da presidente della Bocconi

Mario Monti si sospende da presidente della Bocconi

Mario Monti si sospende da presidente della Bocconi

Mario Monti lascia, temporaneamente, la carica di presidente della Bocconi, una delle più prestigiose università mondiali. Il neo-premier, infatti, ricopre l'incarico di leader dell'Ateneo ormai dal 1994; tuttavia, visto l'importante incarico assunto, ha deciso di sospendersi dal ruolo per tutta la durata del suo mandato.

 

L'unico precedente simile a quello di Monti, cioè l'unica sospensione dall'incarico, risale ad un altro presidente del consiglio, Giovanni Spadolini, ministro della Pubblica istruzione nel Governo Andreotti V (dal 20 marzo 1979 al 3 agosto 1979). Tuttavia Spadolini continuò a svolgere il ruolo di presidente dell'università bocconiana anche durante il periodo in cui fu capo del governo.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Monti si è fatto sospendere anche dal ruolo di consigliere di amministrazione dell'Istituto Javotte Bocconi Manca di Villahermosa-Associazione Amici della Bocconi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -