Massa Lombarda: al via la rassegna cinematografica d'essay

Massa Lombarda: al via la rassegna cinematografica d'essay

MASSA LOMBARDA - Al via la rassegna cinematografica estiva di Massa Lombarda nel cortile del Museo della Frutticultura di via Amendola dal 22 giugno al 19 agosto. Diciotto serate, di cinema di qualità, che apriranno con la brillante commedia francese "Il piccolo Nicolas e i suoi genitori" di L.Tirard e si concluderanno con il successo della stagione Basicilata Coast to Coast di R. Papaleo.

L'arena estiva di Massa Lombarda è una delle poche rimaste sul territorio della bassa romagna ed è caratterizzata dalla scelta di titoli italiani e d'essay e l'attenzione anche ai più piccoli, che da sempre caratterizza la proposta dell'amministrazione.

 

Si tratta della terza edizione della rassegna in una sorta di gemellaggio con l'arena di Bagnacavallo e Cinecircolo Fuoriquadro, che cura l'organizzazione di entrambi i cartelloni. L'arena massese rappresenta un mix fortunato di proposta di qualità e attenzione ai vari pubblici: la programmazione, infatti, è dedicata sia ai grandi che ai più piccoli con in programma alcune proiezioni apposta per loro come il divertente, Puzzole alla Riscossa.

 

Quest'anno una sezione della rassegna sarà dedicata ai film del grande regista del thriller Alfred Hitchcock. Sono tre le serate in cui sarà possibile conoscere alcuni dei film più belli del maestro della suspance, quali La donna che visse due volte, Nodo alla gola e La finestra sul cortile.

Grande attenzione è dedicata al cinema italiano di qualità e ai successi della passata stagione da Cosa voglio di più di Soldini, a Mine vaganti di Ferzan Ozpeteck da Soul kitchen di Akin a Happy family di Salvatores, durante la proiezione del quale sarà presente la produzione.

 

"Apriamo l'arena estiva con un pizzico d'orgoglio. Per essere riusciti a riconfermare anche quest'anno questa preziosa opportunità per la cittadinanza, in un momento molto complicato sia per le casse dei comuni, sia per quelle delle arene cinematografiche, che faticano a reggere un po' dappertutto. - è il commento di Davide Pietrantoni, assessore alla cultura del comune di Massa Lombarda - Noi crediamo che sia importante per una città avere un grande schermo, perchè il cinema è la settima arte e, in quanto tale, deve essere presente in tutte le comunità, come occasione di ritrovo, svago e crescita culturale. E' importante esserci con programmazioni di qualità, attente al cinema italiano, al cinema d'autore internazionale e, caratteristica ormai peculiare di Massa Lombarda, al cinema per i più piccoli. Auguro a tutti una buona visione!"

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -