Massa Lombarda celebra la giornata internazionale contro la pena di morte

Massa Lombarda celebra la giornata internazionale contro la pena di morte

Il Comune di Massa Lombarda in occasione della giornata internazionale delle Città per la vita-Città contro la pena di morte del 30 novembre, rinnova la propria adesione all'iniziativa promossa dalla Comunità di Sant'Egidio "No Justice without life".  

Si tratta di una mobilitazione, che vede coinvolti ben 83 paesi e 1265 città nel mondo, uniti per dire no alla pena di morte. A questo scopo, il Comune di Massa Lombarda illuminerà la torre dell'orologio, monumento simbolo della città situato nella piazza centrale, mentre i pannelli a messaggio variabile, dislocati in vari punti, proietteranno messaggi contro la pena di morte durante tutta la giornata.

Da ultimo nel consiglio comunale del 29 novembre p.v, sarà proposta l'adesione alla moratoria internazionale.

 

"È la più grande mobilitazione planetaria - sottolinea il Sindaco, Linda Errani-  per indicare una forma più alta e civile di giustizia, capace di rinunciare definitivamente alla pena capitale, che vedrà coinvolte 1265 città in 83 Paesi in tutto il mondo. Massa Lombarda ha scelto di illuminare un monumento simbolo di civismo: la torre dell'orologio in piazza Matteotti. Inoltre, i pannelli a messaggio variabile dislocati in città proietteranno alcuni messaggi per l'abolizione della pena di morte. L'Amministrazione Comunale, poi, proporrà, durante il Consiglio Comunale, convocato per lunedì 29 novembre, l'adesione alla moratoria universale. Si tratta di un contributo per la sensibilizzazione della nostra comunità, che chiede il rispetto della legge e la severità delle pene per chi commette reato ma, allo stesso tempo, rifiuta lo strumento della pena di morte, convinta che la violenza richiami altra violenza e che la vendetta non possa e non debba essere la risposta di uno stato democratico e civile".  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -