MASSA LOMBARDA - Dal 29 gennaio scatta la rassegna ''Spettacoli a merenda''

MASSA LOMBARDA - Dal 29 gennaio scatta la rassegna ''Spettacoli a merenda''

MASSA LOMBARDA - Partiranno domenica 28 gennaio gli appuntamenti della rassegna Spettacoli a merenda organizzata da Accademia Perduta/Romagna Teatri al Teatro Oratorio di Massa Lombarda. Quattro spettacoli, in scena alle ore 16,30, per coinvolgere i bambini e le loro famiglie nelle magiche atmosfere del teatro.


Giovannino senza paura della compagnia Teatro dei Vaganti sarà il primo spettacolo ad andare in scena. Lo spettacolo narra la storia avventurosa di un bambino solo, Giovannino. Il bambino si trova a vivere nel mondo senza sapere come ci sia venuto. Guarda alle cose con incanto e stupore. Ma sopratutto non ha paura. Stà nel mondo contento, come gli uccellini che svolazzan liberi, di qua e di là…(domenica 28 gennaio alle ore 16,30).


Seguirà Il cavalier Porcello de La Baracca di Bologna. Il cavalier Porcello è una storia sulla paura di addormentarsi, sulla paura di fare brutti sogni. Una storia di cappa e spada di cui sono protagonisti, come in tutte le storie che piacciono ai bambini, un buono (il cavalier Porcello) e un cattivo (il perfido Mangiasogni) che si inseguono in ricerche, cavalcate e duelli.


Il Mangiasogni, a bordo della sua carrozza trainata da topi, non solo vuole rubare i sogni dei bambini, ma è anche un ladro di carote! Fino a quando arriva nel paese degli Elfi, dove il piccolo ma coraggioso cavalier Porcello, a cavallo del suo maiale volante, tutte le notti passa da una casa all’altra, per vegliare sul sonno dei bambini (domenica 4 febbraio alle ore 16,30).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La compagnia Ca’ Luogo d’Arte proporrà poi Gnam gnam, il latte dell’umana tenerezza, spettacolo teatrale nato per un progetto di educazione alimentare (domenica 18 febbraio alle ore 16,30). A chiudere la rassegna sarà Cappuccetto Rosso, il lupo e altre storie della compagnia ravennate Drammatico Vegetale. Uno spettacolo per vivere l’emozione della paura, per misurare il coraggio e l’astuzia o trovare il sollievo della magia. Il lupo nelle fiabe rappresenta l’ignoto, lo sconosciuto, è il simbolo di tutte le nostre paure. In questo racconto animato, con pupazzi ed elementi scenografici di pezza, si ripercorrono alcune fiabe della nostra tradizione per raccontare la figura del lupo e le sue conseguenze nelle storie che attraversa. Starà al pubblico immedesimarsi nelle avventure dei tre porcellini, dei sette caprettini e fare tutti insieme il tifo per Cappuccetto Rosso…(domenica 25 febbraio alle ore 16,30).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -