Massa Lombarda, inaugurato un punto di osservazione 'Birdwatching'

Massa Lombarda, inaugurato un punto di osservazione 'Birdwatching'

Massa Lombarda, inaugurato un punto di osservazione 'Birdwatching'

LUGO - È stato inaugurato giovedì 12 maggio il punto di osservazione per birdwatching realizzato dal Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale presso la cassa di espansione rinaturalizzata del collettore Gambellara, in via Botte a Massa Lombarda. Alla cerimonia inaugurale erano presenti per il Comune di Massa Lombarda il sindaco Linda Errani e l'assessore all'Istruzione e alle Pari Opportunità Ombretta Donati, per il Consorzio di Bonifica il presidente Alberto Asioli, il direttore generale Giovanni Costa e il direttore tecnico Elvio Cangini. Ha inoltre partecipato la classe seconda media dell'Istituto comprensivo "Matteotti" di Massa Lombarda.

 

Progettato appositamente per la zona della cassa di espansione dall'ingegnere Elvio Cangini, il punto di osservazione è composto da una struttura in acciaio; pareti e tetto sono in legno di larice, ricoperte le une di frasche di castagno e l'altro di canna palustre. Il punto di osservazione ha la forma di un nido adagiato sulla sommità dell'argine della cassa di espansione, in modo da consentire la più ampia visuale possibile sullo specchio d'acqua e le zone limitrofe. Entro l'estate sarà ulteriormente sollevato, per dare la possibilità di una visione aerea. Nella zona di osservazione sono stati inoltre collocati due pannelli didattici e una barriera schermante.

L'opera è stata in parte finanziata grazie al contributo di sponsorizzazione della Banca di Credito Cooperativo Ravennate e Imolese.

 

L'area della cassa di espansione, opera idraulica funzionale a raccogliere le acque in eccesso nei periodi di piena del canale Gambellara per garantire sicurezza all'abitato di Conselice, è stata dichiarata zona a protezione speciale di alto valore naturalistico, ricco di specie floristiche e faunistiche proprie delle zone umide ad acqua dolce.

La cassa è caratterizzata da profondità idrica variabile; ciò rende possibile l'insediamento di habitat tra loro differenti, ma accomunati dall'elemento acqua: canneti punteggiati da salici e pioppi bianchi circondano chiari aperti, soggetti a variazione stagionale dei livelli idrici. Sui margini della cassa si trovano prati umidi periodicamente allagati che ospitano una flora pregiata, rappresentata, nelle parti più stabilmente allagate, da giunchi e ciperacee. Tale varietà di habitat, garanzia di alto tasso di biodiversità, favorisce la conservazione, l'insediamento e la riproduzione di una fauna propria delle zone umide, in particolare costituita da uccelli.

Il Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale ha deciso di dotarla di un punto di osservazione proprio per favorire le visite a un'area di così grande interesse naturalistico.

 

È possibile accedere al punto di osservazione per birdwatching su appuntamento, accompagnati dal personale del Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale, telefonando alla sede del Consorzio, in piazza Savonarola 5 a Lugo (tel. 0545 909511, fax 0545 909509).

 

L'inaugurazione del punto di osservazione per birdwatching si è svolta nell'ambito delle iniziative programmate per la Settimana nazionale della bonifica e dell'irrigazione, promossa dall'Anbi - Associazione Nazionale Bonifiche e Irrigazioni assieme alle Unioni Regionali Bonifiche.

 

Per ulteriori informazioni sull'attività del Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale: www.bonificalugo.it.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -