Massa Lombarda, la città delle favole

Massa Lombarda, la città delle favole

MASSA LOMBARDA - Il 18 settembre la piazza e le vie del centro di Massa Lombarda ospiteranno animazioni spettacoli teatrali e giochi, recuperando l'ultimo appuntamento della Festa mercato rinviato per maltempo. Per l'occasione il centro cittadino si trasformerà, infatti, nella Città delle Favole con tanti spettacoli dedicati ai più piccoli ma godibili anche dai grandi, animazioni, trucca-bimbi e la possibilità di creare oggetti artistici.

 

Le piazze e il corso principale del centro, a partire dalle 15.30, dunque, diverranno un mondo incantato fatto di marionette disegnatori e saltimbanchi. Anche i negozi saranno protagonisti della giornata aprendosi all'esterno in una sorta di ‘negozi a cielo aperto' attraverso animazioni per coinvolgere e divertire i visitatori. Nel corso principale sarà possibile partecipare al concorso a premi ‘Raccontami una favola' e alle letture animate organizzate dai commercianti. In piazza Ricci, è in programma invece una Baby dance con le canzoni dei cartoni animati per far ballare i più piccini mentre nella piazzetta antistante il Carmine andrà in scena lo spettacolo Un pesce è un pesce a cura di Mattia Simoncelli.  Ancora nella piazza Matteotti saranno presenti le marionette della compagnia la Garisenda con il Festival infernale dei burattini, proprio sotto il campanile.

 

Chiuderà la giornata alla sala del Carmine, l'appuntamento con Gek Tessaro e il suo teatro disegnato; Tessaro è uno degli artisti e illustratori dei libri per bambini più interessanti e proporrà al pubblico lo spettacolo ‘I bestiolini' una lettura animata con la tecnica della lavagna luminosa e del disegno, tra gli altri, con la sabbia. In questi lavori il procedimento è molto suggestivo, è il tentativo concreto di riprodurre in immagini i suoni, di trasformare le note in segni, le pause in vuoti, i suoni gravi in pennellate più dense, gli acuti in graffi.  Gli spettacoli di Tessaro consistono nella narrazione di alcune storie originali dell'autore. I racconti si "animano" mediante l'utilizzo della lavagna luminosa, che nella suggestione data dal buio, proietta le immagini ingigantendole. Queste, per la maggior parte, vengono realizzate sul momento con tecniche diverse: acrilico, collage, acquarello, inchiostri e sabbia, si sviluppano così scenografie bizzarre, divertenti e poetiche. Il risultato è quello di un gigantesco libro che si anima, si colora, e si racconta.

 

L'iniziativa è promossa dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Massa Lombarda, e realizzata a cura del Comitato Festa Mercato (associazione di commercianti e artigiani), dell'Avis comunale, in collaborazione con Ascom, Cna, Confesercenti, Cia

 

Per informazioni:

Ufficio Cultura, telefono 0545.985832; e-mail  cultura@comune.massalombarda.ra.it;

Ufficio Comunicazione e Ascolto Urp, telefono 0545.985890;

e-mail comunicazioneascolto@comune.massalombarda.ra.it

sito del Comune:www.comune.massalombarda.ra.itsdel centro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -