Massa Lombarda, nasce il Coordinamento delle Associazioni di Immigrati

Massa Lombarda, nasce il Coordinamento delle Associazioni di Immigrati

MASSA LOMBARDA - È nato a Massa Lombarda il primo Coordinamento delle Associazioni di immigrati. Il gruppo si è costituito lo scorso 22 aprile e rappresenta un importante risultato, frutto del lavoro di monitoraggio, emersione e messa in rete delle associazioni di cittadini stranieri condotto dall'Amministrazione Comunale fin dall'inizio di questa seconda legislatura.

 

"Finalmente - sottolinea Marina Lamonarca, assessore all'integrazione - si sono create le condizioni per impostare un serio lavoro che valorizzi l'impegno di molti immigrati, che in questi ultimi anni hanno compiuto un complesso percorso di consapevolezza e responsabilità. Percorso che li ha portati a fondare diverse associazioni impegnate nella costruzione di una società aperta e multiculturale. Alba del futuro, associazione La Stella, Amici di Betel, Mondo Terra, Altro Mondo: queste le associazioni che per il momento hanno compiuto questo percorso fondando il primo coordinamento. A questo gruppo, potranno prendere parte tutte le associazioni di nuova costituzione, che aderiranno al progetto, condividendone valori e scopi".

 

Il tavolo è propedeutico alla realizzazione di due obiettivi programmatici della Giunta: la costituzione di un Comitato Cittadino Interculturale e l'istituzione di un Forum delle Associazioni di immigrati.  Se il Forum è propriamente uno strumento di rappresentanza dei nuovi cittadini su base associativa, il Comitato Interculturale vede la partecipazione di cittadini italiani e stranieri, singoli o associati per la proposizione di iniziative culturali e sociali volte a favorire la conoscenza reciproca e l'integrazione sociale.

 

"Il problema dell'integrazione dei cittadini stranieri e della costruzione di una società interculturale è un problema complesso, che non si può affrontare con slogan e affermazioni propagandistiche.- precisano unitamente Marina Lamonarca, assessore all'integrazione e Linda Errani, sindaco di Massa Lombarda - Va gestito e guidato a piccoli passi perché è un processo lungo e impegnativo che richiede sforzo e dedizione da ambo le parti; un' integrazione efficace non può che essere il frutto dell'impegno di chi vuole realmente conoscere l'altro, nel rispetto delle regole e di un sistema di diritti e doveri ampiamente condiviso, avviando al contempo una profonda riflessione sul modello di società che intendiamo costruire".

 

Forte del lavoro svolto, il coordinamento ha già messo in cantiere un'iniziativa pubblica per martedì 4 maggio alle 21 in Sala Zaccaria Facchini. Gli immigrati incontreranno l'Amministrazione Comunale ed Hera per parlare di raccolta differenziata e tutela dell'ambiente. Scopo della serata è di sensibilizzare i cittadini stranieri a questi temi, informarli sulle regole e le procedure per effettuare una corretta raccolta, aiutarli a comprendere meccanismi e aspetti, spesso per loro poco conosciuti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -