Massa Lombarda, operazione sicurezza

Massa Lombarda, operazione sicurezza

MASSA LOMBARDA - Realizzare un sistema integrato di sicurezza che passi attraverso l'estensione della videosorveglianza, la presenza di nuovi agenti di polizia municipale, il servizio degli assistenti civici ma anche attraverso i cittadini. E' questo l'obiettivo dell'Amministrazione comunale, finalizzato a garantire a sicurezza degli spazi pubblici.

 

In primo luogo, entro il mese di giugno, verrà estesa la videosorveglianza alle piazze U. Ricci e Marmirolo. Le nuove telecamere andranno ad affiancare quelle già installate nella piazza Matteotti e su corso Vittorio Veneto, oltre a quelle in piazza Costa, accanto alla stazione F.S., e al centro culturale C.Venturini.

Si tratta di modelli con un'ottima funzionalità: capaci di effettuare riprese chiare sia di giorno che di notte grazie al filtro a infrarossi. Su piazza U. Ricci verranno installate tre telecamere mentre in piazza Marmirolo si è scelto di installare una telecamera di tipo dome, che riprende attraverso la rotazione a 360 gradi, su di un palo della pubblica illuminazione in posizione strategica, così da consentire la ripresa senza ostacoli di tutte le aree pubbliche intorno.  L'importo totale dei lavori sarà di € 23.520,00 comprensivi anche del contributo regionale.

 

Sempre in favore di una maggiore tutela dei cittadini e degli spazi pubblici è in fase di realizzazione l'intervento di qualificazione del parco Piave, il maggiore parco cittadino, che verrà dotato, tra le altre di cose, di ben 16 telecamere di sorveglianza per garantire ai fruitori una maggiore sicurezza.

 

Accanto al sistema di videosorveglianza, opereranno, due nuovi agenti del Corpo unico di Polizia Municipale, che si aggiungeranno ai sei agenti già in servizio nel presidio di Massa Lombarda; un aumento che favorirà il perseguimento dell'obiettivo di incrementare il servizio di pattugliamento sia giornaliero che serale e notturno, soprattutto in vista della stagione estiva.

 

Da qualche anno, le forze di polizia municipale sono coadiuvate, inoltre, dagli assistenti civici, volontari che si dedicano a mansioni di sorveglianza e tutela dei luoghi pubblici e dei parchi cittadini oltre a collaborare per la realizzazione di alcuni importanti servizi per i cittadini, come il piedibus per i bambini.

Sono dieci gli assistenti civici in servizio a Massa lombarda, dei quali quattro appena diplomatisi al corso preparatorio tenuto dal Corpo unico di Polizia Municipale nello scorso mese di marzo. Tra di loro, anche un cittadino extracomunitario; un segnale positivo di integrazione e di condivisione di regole e obiettivi anche da chi si è inserito a Massa lombarda in tempi più recenti.

 

 

"Stiamo lavorando, attraverso questi interventi, per rispondere in maniera adeguata alle esigenze dei cittadini in fatto di sicurezza - spiega Linda Errani, Sindaco di Massa Lombarda - proprio perché riteniamo che la sicurezza dei cittadini sia uno dei diritti fondamentali e un impegno prioritario. Questo significa metter in campo una molteplicità di azioni al fine di affrontare il tema nel suo complesso: dalla videosorveglianza con funzione preventiva, che ha già dato buoni risultati nelle zone del centro storico, al potenziamento dell'organico della polizia municipale, all'incremento dei servizi serali e notturni per garantire una presenza costante a fianco del cittadino. Accanto agli interventi delle istituzioni preposte che intendiamo così potenziare, sono convinta che abbiamo bisogno di costruire nuove forme di socialità, lungo le nostre strade, nelle nostre piazze, negli spazi della città e intorno a noi, così da garantire maggiore protezione reciproca e maggiore attenzione gli uni agli altri".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -