Massa Lombarda, parte il terzo progetto de "La Fabbrica della città"

Massa Lombarda, parte il terzo progetto de "La Fabbrica della città"

Parte a Massa Lombarda anche il terzo progetto di partecipazione collegato ad Ascotiamoci: si tratta de ‘La Fabbrica della città', un percorso aperto di urbanistica partecipata, attraverso il quale coinvolgere i cittadini nella riflessione sullo sviluppo della città con particolare riferimento al tema della qualità urbana nelle sue varie accezioni (progettuale, realizzativa, delle relazioni sociali, ecc.) per individuare le linee di indirizzo dello sviluppo di Massa Lombarda nel futuro. I

 

ll progetto sarà presentato durante un' assemblea pubblica giovedì 28 aprile alle 20.30 nella sala multimediale del Centro Culturale ‘C. Venturini' di Massa Lombarda. Interverranno come relatori durante la serata Ferdinando Bassi, Vicesindaco di Massa Lombarda e Giovanni Cataldo Architetto collaboratore del progetto. Seguirà, nei mesi successivi, un ciclo di conferenze sul tema "Architettura e città" organizzate in collaborazione con la Scuola Superiore di Studi sulla Città e il Territorio dell'Università di Bologna con lo scopo di preparare, attraverso un confronto con esperti di queste materie, il successivo dibattito pubblico.

 

Gli incontri si svolgeranno presso il Centro Culturale "C. Venturini" a partire da venerdì 6 maggio con Marco Romano sul tema "La città come opera d'arte", lunedì 16 maggio sarà la volta di Giuliano Gresleri su "Inevitabilità della modernità", lunedì 6 giugno si parlerà con Ernesto Antonini de "La città sostenibile", il ciclo si concluderà martedì 21 giugno con Rudi Fallaci su "La città del piano, le regole dello sviluppo urbano".

 

Dopo questa prima fase di informazione approfondimento vi sarà un momento di confronto pubblico, la parte principale del progetto, organizzato su incontri di approfondimento con gruppi di lavoro tematici e momenti di confronto generale sul lavoro svolto.

 

Il programma di attività e le discussioni in corso saranno visibili anche via web con la possibilità di inviare contributi anche online.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -