Massa Lombarda, tennis: vittorie ai campionati regionali indoor

Massa Lombarda, tennis: vittorie ai campionati regionali indoor

MASSA LOMBARDA' - E' stato un fine settimana dalle forti emozioni e in ogni caso indimenticabile per il Circolo Tennis Massa Lombarda. Il sodalizio romagnolo è infatti riuscito a piazzare una fantastica doppietta vincente nei campionati regionali indoor, tradizionale appuntamento per centinaia di racchette in questa prima fase della stagione, aggiudicandosi sia il "Trofeo Giovannino Palmieri" per giocatori di terza categoria che il "Trofeo Nonantola" maschile riservato ai quarta categoria.

 

 

Nel ‘Palmieri', dopo aver eliminato nei quarti il Ct Reggio Emilia e in semifinale la Virtus Bologna, sabato pomeriggio il team massese ha completato l'opera andando a imporsi per 2-1 sui campi in veloce (boltex la superficie) dello Sporting Club Sassuolo, nel turno precedente capace di fermare la corsa del Club Atletico Faenza. Determinante ancora una volta l'apporto di Andrea Ciceroni (ex campione italiano under 16 e B1, tornato sui campi in questa stagione dopo un lungo periodo lontano dall'attività agonistica), che ha chiuso imbattuto la competizione, e del doppio formato da Andrea Bellosi e Alessandro Di Vittorio, in grado di ottenere il punto decisivo (annullando anche tre set point ai padroni di casa nel tie break del 1° set) dopo che nel singolare riservato ai numeri uno Nicholas Contavalli era arrivato vicinissimo a chiudere i conti, arrendendosi solo al tie break che sostituisce il terzo set. Un trionfo (il secondo in questo campionato regionale, dopo quello datato 2001) al quale, nel segno di quello spirito di gruppo che da sempre contraddistingue il modo di fare attività del club presieduto da Giovanni Morini, hanno assistito anche Fulvio Campomori, dirigente responsabile del settore agonistico, e i componenti della squadra che solo qualche ora prima, a Nonantola, è stata capace di conquistare per il secondo anno consecutivo l'ambito trofeo, giunto alla trentesima edizione (vinto anche nel 1997 e 2004).

 

 

Sui campi in erba sintetica della cittadina in provincia di Modena che dà il nome alla manifestazione, il Ct Massa Lombarda aveva aperto la final four venerdì sera superando 2-0 il Tc President Parma con i successi nei singolari di Daniele Valenti e Massimo Albertazzi, in grado di portare a casa l'incontro nonostante sia stato colpito da crampi (nel dopo partita, poi, e per tutta la notte anche problemi intestinali, probabilmente a causa dello sforzo compiuto), così da approdare alla sfida conclusiva. E nel match clou la formazione massese difendeva nel migliore dei modi il titolo ottenuto nel 2008, piegando 2-1 la Polisportiva Sacca Modena: portava la firma di Andrea Bellosi, sceso subito in campo prima di correre poi a Sassuolo per il doppio del ‘Palmieri', il primo punto, con la coppia composta da Andrea Melandri e Daniele Valenti ad aggiudicarsi il doppio decisivo dopo che un debilitato Albertazzi (sceso comunque in campo per esigenze di squadra: completava l'organico Lorenzo Montanari) aveva ceduto 12-10 nel tie break finale avendo mancato anche due match point.

 

 

"Vincere un titolo regionale è bello, ma vincerne due lo stesso giorno è qualcosa di straordinario - commenta il dirigente Fulvio Campomori, con comprensibile soddisfazione - e credo che non sia mai accaduto. Il 4 aprile 2009 diventerà sicuramente una ricorrenza speciale per il Circolo Tennis Massa Lombarda e per questo mi sento di ringraziare tutti i protagonisti di tale exploit. La squadra del Palmieri con passione, orgoglio e tenacia, trascinata da un grande Andrea Ciceroni, che ha messo a disposizione la sua esperienza e il suo talento, ha conquistato meritatamente il trofeo, prendendosi anche la rivincita per quanto accaduto nel 2005, quando per un cavillo regolamentare nonostante la sconfitta sul campo il Sassuolo ebbe vinto l'incontro e andò a disputare la finale al nostro posto. Sicuramente, in entrambi i casi, è la vittoria del gruppo. I ragazzi sono sempre stati uniti e soprattutto a disposizione del capitano Bellosi, accettando ogni decisione. Questo nel Trofeo Nonantola ci ha permesso di schierare formazioni diverse, senza dare riferimenti agli avversari, decisioni che nella final four erano anche in funzione delle due concomitanti finali, dato che lo Sporting Club Sassuolo non aveva accettato la richiesta di uno spostamento di orario al sabato mattina. Insomma, al motto ‘crederci sempre, arrendersi mai' hanno riportato a casa la coppa per il secondo anno consecutivo. Ora, anche se non sarà facile, vedremo di vincere l'edizione del 2010 in modo da conservare definitivamente nella nostra bacheca il trofeo, che resta al circolo che vince per tre anni consecutivi".

 

 

Ecco il quadro completo dei risultati:

 

Trofeo "Giovannino Palmieri"

 

Finale (a Sassuolo): Ct Massa Lombarda b. Sporting Club Sassuolo 2-1

 

Andrea Ciceroni (3.4, Ct Massa) b. Simone Cerfogli (3.4, Sc Sassuolo) 6-4 6-3

 

Andrea Ferrara (3.1, Sc Sassuolo) b. Nicholas Contavalli (3.1, Ct Massa) 6-7 (1) 6-3 8-6

 

Andrea Bellosi-Alessandro Di Vittorio (Ct Massa) b. Simone Gentilini-Antonio Nicolini (Sc Sassuolo) 7-6 (6) 6-3.

 

Trofeo Città di Nonantola 2009, Semifinale: Ct Massa Lombarda b. Tc President Parma 2-0: Daniele Valenti b. Rossi 6-3 6-4, Massimo Albertazzi b. Ferrari 7-5 6-3.

 

Finale: Ct Massa Lombarda b. Pol. Sacca Modena 2-1: Andrea Bellosi b. Siracusa 6-3 6-1, Gasperini b. Massimo Albertazzi 5-7 6-0 12-10, Andrea Melandri-Daniele Valenti b. Biscontini-Azzone 6-2 7-5.

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -