Massa Lombarda, tutti contro la zanzara tigre

Massa Lombarda, tutti contro la zanzara tigre

MASSA LOMBARDA - Anche per l'estate 2010 il Comune di Massa lombarda ha avviato l'attività di lotta biologica alla zanzara tigre, che comporta l'entrata in vigore dell'ordinanza del sindaco sui comportamenti da adottare nelle aree private, (già attiva da maggio 2010), l'informazione e la sensibilizzazione della cittadinanza, la distribuzione gratuita del prodotto antilarvale e il monitoraggio delle situazioni, che possono far proliferare l'insetto, attraverso eventuali controlli da parte della Polizia Municipale e dell'Ausl.

 

Continua pertanto la distribuzione gratuita, fino ad esaurimento scorte, del prodotto biologico contro le larve di zanzara da usare in tombini e dove ristagna l'acqua almeno una volta alla settimana oppure dopo abbondanti piogge; è, infatti, necessaria la collaborazione di tutti i cittadini al fine di impedire lo sviluppo della larva di zanzara e/o la sua trasformazione in insetto adulto. Per chi non lo avesse ancora ritirato, è ancora possibile dotarsi del flacone del prodotto biologico, comunicando il proprio nome e la quantità di pozzetti o caditoie da trattare.

 

È fondamentale, continuare la disinfezione dei pozzetti e dei tombini durante tutto il periodo estivo fino all'autunno.  Il trattamento contro le larve di zanzara va effettuato ogni settimana dal mese di aprile a quello di novembre in tutte le raccolte d'acqua che non si possono vuotare, nei tombini e nelle caditoie.

 

Il prodotto è fornito, non a famiglia, ma ad edificio, pertanto ove siano presenti aree abitate da più famiglie, come ad esempio nei condomini, è opportuno che un solo referente si presenti al ritiro del prodotto.

I cittadini interessati devono rivolgersi all'ufficio Centro di Comunicazione e Ascolto Urp, fornendo il loro nominativo, l'indirizzo e il numero dei pozzetti presenti nel cortile.

 

Per quanto riguarda le aree private è invece in vigore l'ordinanza del Sindaco che esorta ad adottare comportamenti atti a non far proliferare tali insetti, quali recipienti di acqua stagnante o coperchi e ciotolame in disuso all'esterno dell'abitazione e nei cortili, situazioni che favoriscono l'annidarsi delle zanzare tigre.

 

A partire dallo scorso anno, inoltre, sono cambiate le modalità di controllo da parte della Polizia Municipale, che ora si attiva anche su iniziativa propria e non solo su segnalazione. Sono trenta i controlli effettuati lo scorso anno, dei quali nove controlli congiunti a personale di Igiene Pubblica dell'Ausl mentre due, sono state le violazioni accertate. Accanto al monitoraggio della situazione è stata effettuata una campagna informativa di distribuzione di materiale a cura del gruppo di assistenti civici nei mesi di maggio e giugno.

 

 

Per informazioni:

Centro Comunicazione e Ascolto Urp?Via A. Saffi n. 2

Telefono 0545/985890 Fax 0545/985888

e-mail:comunicazioneascolto@comune.massalombarda.ra.it

Lunedì 9.00 -13.00

Martedì 9.00 -12.00 e 15.00 -17.00

Mercoledì 9.00 -13.30

Giovedì 9.00 -12.00  e 15.00 -17.00

Venerdì 9.00 - 13.00

Sabato  9.00 - 11.30                                              

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -