Maturità 2010, seconda prova. Al classico esce Platone

Maturità 2010, seconda prova. Al classico esce Platone

Maturità 2010, seconda prova. Al classico esce Platone

ROMA - Mercoledì di seconda prova per gli oltre 500mila studenti alle prese con l'esame di maturità. E' Platone l'autore proposto ai maturandi del classico alle prese con la versione di greco. La versione si intitola "Socrate e la politica". Le prime indiscrezioni sul web sono state confermate da Skuola.net e Studenti.it già alle 8.28. Allo scientifico la seconda prova riguarda la matematica. E alcuni minuti dopo l'apertura delle buste qualcuno ha mandato un mms della traccia.

 

Per gli studenti del Liceo pedagogico, impegnati nella prova di pedagogia, "la vocazione,l'ottimismo, il rapporto alunno docente genitore e l'autonomia dell'insegnante, l'uso di internet e i cambiamenti nella mappa del sapere". Gli studenti dell'Istituto tecnico commerciale, alle prese con la prova di economia, è chiesto di esaminare "gli effetti prodotti dall' attuale crisi finanziaria" e di descrivere in dieci righe le possibili misure.

 

Oppure è chiesto al candidato di dimostrare "le diverse strategie di marketing e di modernizzazione dell'impresa scelta porteranno nell'esercizio 2010 a un aumento dei costi fissi e che per raggiuggere il break point relativo alla prestazione di un servizio innovativo sarà necessario un aumento dei prezzi di vendita". Al candidato è chiesto anche di illustrare come può esser raggiunto "un aumento dell'indice delle strutture nella misura dell' 80 per 100 e quali strumenti saranno necessari perché il mercato turistico, operante in situazione di concorrenza sia in grado di accettare un aumento dei prezzi".

 

Inoltre è chiesto di integrare "la trattazione presentando i calcoli necessari e il relativo diagramma tenendo conto della nuova situazione di mercato". Allo studente è chiesto infine di soffermarsi "sulle strategie e sui provvedimenti necessari nel reparto marketing dell'azienda scelta".

 

Agli studenti di geometri viene proposto di analizzare il costo del frazionamento e della ristrutturazione "di un appartamento di 5 vani, in cattivo stato di manutenzione, posto all'ultimo piano di un condominio di 4 piani costituito da 8 appartamenti e 8 posti auto. L'appartamento potrebbe essere frazionato in 2 unità immobiliari, più appetibili dal mercato, che verrebbero immediatamente vendute".

 

Al candidato è stato chiesto di "calcolare analiticamente il costo del frazionamento e della ristrutturazione; di determinare il più probabile valore dell'appartamento originario;  calcolare la rata annua di ammortamento di un mutuo che il costruttore intende richiedere per procedere all'acquisto, di importo pari all'80% del valore dell'appartamento, da estinguere in 10 anni a tasso fisso; descrivere le variazione da apportare ai millesimi di proprietà generale in conseguenza del frazionamento; ed indicare le operazioni catastali necessarie per l'aggiornamento degli atti in conseguenza dell'intervento proposto".

 

Per gli studenti di meccanica dell'istituto tecnico industriale è stato proposto un "innesto a frizione conico ,potenza trasmessa 125kw numero di giri 2000giri/min. Fissati gli elementi necessari calcolare la lunghezza di una delle generatrici del tronco di cono d'attrito e lo sforzo che deve esercitare la molla".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -