Maturità 2011, ultimi minuti prima dell'inizio: caccia alla traccia

Maturità 2011, ultimi minuti prima dell'inizio: caccia alla traccia

Maturità 2011, ultimi minuti prima dell'inizio: caccia alla traccia

ROMA - Ci siamo. Mezzo milione di studenti di circa 25mila quinte classi, assistiti da oltre 12mila commissioni, tra pochissimi minuti siederanno sui banchi per cimentarsi nella prova d'italiano che apre la Maturità 2011. RomagnaOggi.it, come ogni anno, seguirà in tempo reale l'andamento degli esami, con aggiornamenti continui. Per tutta la notte gli studenti che non sono riusciti a prender sonno hanno dato l'assalto al web per le ultimissime indiscrezioni.

 

Dal ministro Mariastella Gelmini è arrivato l'appello a svolgere la prova "con serietà per dare il meglio di ciò che avete studiato durante l'anno". Il titolare della Pubblica Istruzione ha pure ricordato loro che è meglio non sgarrare: "La vigilanza sarà alta". Naturalmente a tener banco è il toto-tema: nei forum i maturandi non escludono qualcosa legato ad internet e al fenomeno dei social network, soprattutto Facebook.

 

Per gli argomenti d'attualità anche i mutamenti climatici, l'uomo e il suo rapporto con l'ambiente. Quindi la crisi economica. Nelle tracce di tipo storico, gli studenti puntano sui 150 anni dell'Unità d'Italia e sulle figure storiche come Garibaldi e Mazzini. Può sembrare un argomento scontato, ma è anche vero che è un tema troppo importante per non essere preso in considerazione dal Ministero.

 

COSI' NEL 2010 - Mentre impazza il tototema, si possono andare a riguardare le tracce dello scorso anno, in modo da escludere questi argomenti per le nuove scelte del ministero. Per l'analisi del testo è uscito Primo Levi.  Nell'ambito storico si è proposto il tema delle foibe, per la prima volta trattato nell'esame di stato. Per l'ambito artistico-letterario si è parlato invece di "Piacere e piaceri" fra testi di D'Annunzio e Leopardi e dipinti di Botticelli e Picasso.

 

Nell'ambito socio-economico il titolo era "La ricerca della felicità", partendo da testi che citavano l'articolo 3 della Costituzione, la dichiarazione di indipendenza Usa, il sociologo polacco Bauman e Pellizzari. La traccia dedicata ai giovani e la politica, dal titolo "Il ruolo dei giovani nella storia e nella politica: parlano i leader", era stata scelta per il saggio breve o articolo di giornale: nei documenti allegati, testi di Benito Mussolini, Palmiro Togliatti, Aldo Moro e Giovanni Paolo II. La traccia scientifica è stata dedicata agli Ufo con il titolo "Siamo soli?", riferito alle presenze nell'universo. Il tema d'attualità (tipologia D) è stato dedicato al ruolo della musica nella società contemporanea.

 

COSI' NEL 2009 - Nel 2009 le prime tracce sul web sono comparse alle 8.33. Per l'analisi del testo letterario gli studenti dovettero analizzare la "Coscienza di Zeno" di Italo Svevo. Per il tema generale si era chiesto di riflettere sui concetti di libertà e democrazia, a vent'anni dalla caduta del muro di Berlino. Mentre il tema storico era collegato ai 150 anni dell'unità d'Italia.

 

Per il saggio breve di argomento socio-economico l'argomento da trattare era "2009, anno della creatività e dell'innovazione". Per l'ambito tecnico-scientifico i ragazzi dovevano parlare di Internet e social network; per l'ambito artistico letterario l'"Innamoramento e amore". Per l'ambito storico politico "Origini e sviluppo della cultura giovanile".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -