Maturità 2012, ultimi minuti prima dell'inizio: caccia alla traccia

RomagnaOggi.it, come ogni anno, seguirà in tempo reale l'andamento degli esami, con aggiornamenti continui. Quella appena trascorsa è la stata la "notte prima degli esami"

Ci siamo. Quasi mezzo milione di studenti tra pochissimi minuti siederanno sui banchi per cimentarsi nella prova d'italiano che apre la Maturità 2012. RomagnaOggi.it, come ogni anno, seguirà in tempo reale l'andamento degli esami, con aggiornamenti continui. Quella appena trascorsa è la stata la “notte prima degli esami”, quella delle ansie, delle confessioni, ma anche dell'assalto al web per le ultimissime indiscrezioni.

Naturalmente a tener banco è il toto-tema: nei forum i maturandi non escludono qualcosa legato al centenario della morte di Giovanni Pascoli, mentre per per gli argomenti d'attualità  fanno riferimento ai mutamenti climatici, l'uomo e il suo rapporto con l'ambiente, in funzione anche di catastrofi naturali come il terremoto. Quindi la crisi economica e il decennale dell'Euro.

MATURITA' 2.0 - La maturità 2012 segna anche l'inizio del plico telematico. Le buste cartacee ci saranno ancora, ma solo per i disabili, gli ospedalizzati, e per le scuole terremotate dell'Emilia. Sarà presente anche un plico nelle Prefetture per le eventuali emergenze. Le tracce inviate via mail dal ministero saranno protette fino a mercoledì mattina alle 8,30 da un doppio codice di accesso. Dopodichè saranno leggibili, stampabili e pronte per esser consegnate ai ragazzi.

COSI' NEL 2011 - Le prime indiscrezioni sono trapelate intorno alle 8.30. Il brano da analizzare era la poesia "Lucca" di Giuseppe Ungaretti. Per la tipologia B, quella del saggio breve e-o articolo di giornale, per l'ambito artistico letterario è stato proposto l'"amore, odio e passione", con brani di Giovanni Verga ("Il trionfo della morte"), Gabriele D'Annunzio ("Promessi Sposi") e Italo Svevo ("Senilità"). Furono fornite tre raffigurazioni: "Il bacio" di Klimt, l'"Ettore e Andromacaù" di De Chirico e "Gli amanti" di Picasso.

Nell'ambito socio-economico è stata inserita una traccia sull'alimentazione dal titolo "Siamo quello che mangiamo?"; mentre nell'ambito storico-politico è stato chiesto ai giovani "riflessioni sul senso di appartenenza alle correnti politiche e sull'impegno in prima persona". Per l'ambito scientifico Enrico Fermi (Lettera ad Amaldi). Per il tema storico è stata scelta un frase dello storico Eric Hobsbawm, con il suo "Secolo breve", in particolare con una frase legata agli anni Settanta. Ai candidati è stato chiesto di commentare tutto quel che è successo dal punto di vista storico, sociale ed economico, in quegli anni. Per il tema d'attualità si è chiesto di analizzare il valore assegnato alla fama effimera nella società odierna partendo dalla frase di Andy Warhol "Nel futuro ognuno sarà famoso per 15 minuti".

COSI' NEL 2010 - Per l'analisi del testo è uscito Primo Levi.  Nell'ambito storico è stato proposto il tema delle foibe, per la prima volta trattato nell'esame di stato. Per l'ambito artistico-letterario si è parlato invece di "Piacere e piaceri" fra testi di D'Annunzio e Leopardi e dipinti di Botticelli e Picasso. Nell'ambito socio-economico il titolo era "La ricerca della felicità", partendo da testi che citavano l'articolo 3 della Costituzione, la dichiarazione di indipendenza Usa, il sociologo polacco Bauman e Pellizzari.
La traccia dedicata ai giovani e la politica, dal titolo "Il ruolo dei giovani nella storia e nella politica: parlano i leader", era stata scelta per il saggio breve o articolo di giornale: nei documenti allegati, testi di Benito Mussolini, Palmiro Togliatti, Aldo Moro e Giovanni Paolo II. La traccia scientifica è stata dedicata agli Ufo con il titolo "Siamo soli?", riferito alle presenze nell'universo. Il tema d'attualità (tipologia D) è stato dedicato al ruolo della musica nella società contemporanea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

COSI' NEL 2009 - Nel 2009 le prime tracce sul web sono comparse alle 8.33. Per l'analisi del testo letterario gli studenti dovettero analizzare la "Coscienza di Zeno" di Italo Svevo. Per il tema generale si era chiesto di riflettere sui concetti di libertà e democrazia, a vent'anni dalla caduta del muro di Berlino. Mentre il tema storico era collegato ai 150 anni dell'unità d'Italia. Per il saggio breve di argomento socio-economico l'argomento da trattare era "2009, anno della creatività e dell'innovazione". Per l'ambito tecnico-scientifico i ragazzi dovevano parlare di Internet e social network; per l'ambito artistico letterario l'"Innamoramento e amore". Per l'ambito storico politico "Origini e sviluppo della cultura giovanile".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -