Maturità, la gaffe su Montale. Gelmini annuncia provvedimenti

Maturità, la gaffe su Montale. Gelmini annuncia provvedimenti

Maturità, la gaffe su Montale. Gelmini annuncia provvedimenti

ROMA - Ministero dell'Istruzione bocciato alla prima prova degli esami di maturità. Ha del clamoroso l'abbaglio sulla traccia sulla poesia "Ripenso il tuo sorriso" di Eugenio Montale, i cui versi sono dedicati ad un uomo, precisamente al ballerino russo Boris Kniaseff, e non ad una donna (gli studenti erano chiamati ad affrontare il tema della figura femminile). Il ministro Mariastella Gelmini ha spiegato che quanto accaduto "non inficia la validità dell'esame".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

''Le responsabilità per le imprecisioni e l'errore contenuti nella traccia proposta per la prova di italiano - ha annunciato il ministro - saranno individuate e saranno adottati gli opportuni e conseguenti provvedimenti''. Secondo la Gelmini sarebbe ''opportuno rivedere il sistema e le procedure per la formulazione delle tracce medesime, decisamente troppo burocratiche''.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di pasquino
    pasquino

    Perchè devo inviare il mio commento? Cosa c'è da commentare? Dall'Esselunga alla badante,dalla commessa all'ingegnere,dal dirigente all'impiegato...per tutti esiste un periodo di prova,terminato il quale,o si viene assunti o si viene licenziati se non si è dimostrato di avere l'attitudine e la competenza per svolgere un detrminato lavoro. Ora,nel caso specifico,mi sembra evidente che la prova non è stata superata. La nostra azienda (L'ITALIA) non può permettersi di fare queste figure nel mondo. Quindi,con estremo rammarico,salutiamo la commissione tutta (PERCHE' ERANO PIU' DI UNO!!!!!!!) e la Signora Ministro,informando che la nostra collaborazione finisce qui. Certi,peraltro,che in altre discipline sicuramente sapranno dare il meglio di se. Punto. Non c'è mica altro da dire. PASQUINO P.S. Veramente ci sarebbe da dire...ma è meglio non dire.Io sono solo un povero ciabattino analfabeta ma se solo avessi saputo leggere me ne sarei accorto anch'io che si parlava di un uomo. Bastava leggerla.(Peccato che io nun so llegge altrimenti glielo diceva io:"Aho',a raga',ma che fate?ma che figura famo ner monno)? P.S. 2 Per i babbi e le mamme Non sgridate i vostri figli se vi dicono che sono bocciati.Magari,da grandi,un posto al ministero dell'Istruzione lo trovano. E,er posto fisso ar ministero nun è male.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -