Medicina, infortunio mortale sul lavoro: perde la vita un 41enne

Medicina, infortunio mortale sul lavoro: perde la vita un 41enne

Medicina, infortunio mortale sul lavoro: perde la vita un 41enne

BOLOGNA - Drammatico infortunio sul lavoro martedì mattina in un cantiere edile a Medicina, in via Fasanina. La vittima è Luca Pizzamiglio, un bresciano di 41 anni. Erano circa le 8.30 e l'uomo, operaio con mansioni di carpentiere e dipendente della società consorziata "M.C.F. ITALIA S.R.L." di Trezzano Sul Naviglio, stava manovrando l'estremità dell'erogatore telescopico di un camion pompa  e stava dirigendo un flusso di cemento all'interno delle apposite "gabbie" in ferro.

 

In quel momento si stava procedendo alla realizzazione delle fondamenta di una palazzina in costruzione. Improvvisamente avrebbe ceduto il terreno sotto ad uno dei sostegni sui quali poggiavano gli appositi bracci di ancoraggio del grosso camion che di conseguenza  si è improvvisamente inclinato su di un fianco.

L'improvviso cambio di assetto del camion ha provocato lo spostamento dell'erogatore che sfuggiva dalle mani dello sfortunato operaio il quale, dopo essere stato colpito al volto da detto attrezzo, è caduto all'indietro rovinando sulle sopra menzionate gabbie metalliche.

 

Sul posto, oltre al personale del 118 di Bologna che ha costatato il decesso dell'uomo per lesioni traumatiche, sono immediatamente intervenuti i Carabinieri della Stazione di Medicina unitamente a personale della Medicina del Lavoro di Molinella. Il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Bologna, il sostituto Tampier., immediatamente informato dell'accaduto, ha disposto il sequestro del cantiere e del mezzo, ed il trasporto della salma presso l'Obitorio Pubblico di Bologna a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

 

Dai primi accertamenti esperiti, al momento non risultano essere state effettuate contestazioni in materia della normativa di sicurezza sul lavoro (la cui valutazione comunque spetta all'Autorità Giudiziaria).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -