Medicinali illegali per curare animali, un indagato a Ravenna

Medicinali illegali per curare animali, un indagato a Ravenna

Medicinali illegali per curare animali, un indagato a Ravenna

RAVENNA - Ha interessato anche il Ravennate l'operazione della del Corpo forestale dello Stato di Reggio Emilia e Piacenza, denominata "Bird pharm", che ha portato al sequestro di centomila confezioni di farmaci veterinari, per un valore di circa 2 milioni di euro, che venivano somministrati agli animali in modo abusivo. Il Corpo ha messo i sigilli anche a 8 magazzini abusivi dove veniva effettuata la vendita al dettaglio e 68 indagati fra grossisti di farmaci veterinari.

 

Nei guai anche allevatori, titolari di attività commerciali non abilitati alla vendita di medicinali e dipendenti di case farmaceutiche. Le accuse sono di reati di ricettazione, commercio e somministrazione di medicinali non efficaci, somministrazione di farmaci con modalità pericolose per la salute pubblica, esercizio abusivo della professione medico-veterinaria e di farmacista.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Ravenna è stata indagata una persona indagata e sequestrati farmaci illegali per uso veterinario e non. Sequestrati anche documenti che non escludono ulteriori sviluppi nell'indagine.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -