Meldola celebra la prima cittadina "a chilometro zero"

Meldola celebra la prima cittadina "a chilometro zero"

(foto tratta dal web)-34

MELDOLA - Mercoledì 30 giugno alle ore 21 a Meldola (FC), presso la Corte inferiore della Rocca (via della Rocca), si terrà l'incontro pubblico dal titolo "Nata a Meldola", testimonianze sul parto in casa. A Meldola il 1° aprile 2010 è nata una bambina, Gemma Lea. Gemma Lea è nata in casa, alla maniera delle nostre nonne, ma con l'assistenza di due ostetriche professioniste e con tutte le garanzie e facilitazioni che il sistema sanitario fornisce a chi fa la scelta del parto domiciliare.

 

Il parto a casa, nell'intimità domestica e tra l'affetto dei propri cari - un tempo una necessità - oggi è un desiderio realizzabile.

Gemma Lea è nata serenamente e i suoi genitori sono orgogliosi e felici della loro scelta, nella quale sono stati accompagnati dalle ostetriche Rita e Linda dell'associazione Le Nove Lune di San Marino, centro di integrazione delle discipline naturali (www.lenovelune.sm).

Meldola celebra quindi la sua prima cittadina "a chilometro zero" dai tempi della chiusura della Maternità dell'Ospedale cittadino, con un evento di informazione sul parto in casa e sulla gestazione naturale.

Testimonianze di Laura Lombini, Pietro Venezia, Emelda Iheoma Okeh e Edwin Okeh. Partecipano: Rita d'Altri e le ostetriche dell'associazione "Le nove lune", centro integrazione discipline naturali, San Marino, Gianfranco Gori, direttore del Dipartimento materno infantile dell'Azienda USL di Forlì, Michele Savorelli, medico ginecologo in Forlì. Saluto del Sindaco Gian Luca Zattini, coordina Paola Zaccheroni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -