MELDOLA - Concussione sessuale, vigile a processo

MELDOLA - Concussione sessuale, vigile a processo

MELDOLA – E’ scattato il processo a Franco Galatei, il vigile urbano di Meldola arrestato il 29 giugno scorso dai Carabinieri per concussione finalizzata alla violenza sessuale per aver chiesto prestazioni sessuali a stranieri in cambi di favori. L’imputato era presente in Tribunale affiancato dagli avvocati Marco Martines e Marco Milandri. In aula il pm Filippo Santangelo ha illustrato i fatti alla corte. Galatei si è dichiarato innocente e di esser vittima di un complotto.


Durante l’udienza sono stati ascoltati anche i Carabinieri della Compagnia di Meldola che si sono occupati dell’indagini che hanno portato all’arresto dell’imputato, quattro dipendenti del Comune e della Polizia Municipali che hanno risposto del ruolo occupato da Galatei all’interno dell’ufficio. Prossima udienza il 21 maggio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -