Meldola: famiglia intossicata dal monossido di carbonio

Meldola: famiglia intossicata dal monossido di carbonio

Meldola: famiglia intossicata dal monossido di carbonio

MELDOLA - Una famiglia di senegalesi (padre, madre ed un bambino di 3 anni) è rimasta intossicata dal monossido di carbonio che si è sprigionato da un braciere a carbone che veniva utilizzato per scaldarsi. L'episodio si è consumato in nella notte tra martedì e mercoledì in un piccolo appartamento nel centro di Meldola, privo di riscaldamento: per questo motivo il padre aveva deciso di bruciare il carbone per consentire di proteggere la famiglia dal freddo.

 

Dal carbone si è sprigionato il monossido che ha finito per intossicare la famiglia. Tutti sono stati soccorsi dai sanitari del ‘118' e ricoverati al pronto soccorso di Forlì. Quindi sono stati trasferiti all'ospedale ‘Santa Maria delle Croci' per sottoporsi a sedute di camera iperbarica. Al termine del trattamento sono stati trasferiti nuovamente a Forlì: i genitori si trovano in osservazione, mentre il piccolo in Pediatria. Ma le loro condizioni non destano preoccupazioni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -