Meldola, Paolo Cevoli insieme ad Ail e Irst per la lotta contro il cancro

Meldola, Paolo Cevoli insieme ad Ail e Irst per la lotta contro il cancro

Meldola, Paolo Cevoli insieme ad Ail e Irst per la lotta contro il cancro

MELDOLA - Si dice che ridere sia un'ottima cura per migliorare la qualità della vita. Lo sanno bene gli ematologi dell'Irst e dell'Ail (Associazione italiana contro leucemie, linfomi e mieloma) che hanno pensato di dar vita a un evento divulgativo e informativo insieme al noto comico Paolo Cevoli. La manifestazione, per la quale è già previsto il tutto esaurito vista la forte richiesta, è in calendario giovedì 9 giugno al Teatro "Dragoni" di Meldola dalle ore 20.45.

 

Organizzata grazie alla preziosa collaborazione del Comune di Meldola e della casa farmaceutica Celgene, l'iniziativa è nata per spiegare in maniera chiara e piacevole le attività di ricerca, assistenza e di cura contro i tumori del sangue svolte dal reparto di Ematologia dell'IRST e per informare su quanto quotidianamente fanno i volontari dell'AIL. Un modo per avvicinare, incuriosire e soprattutto rendere le persone consapevoli del meritorio impegno dei professionisti dell'IRST.

 

"L'iniziativa - ha puntualizzato durante la conferenza stampa di presentazione della serata, il presidente dell'AIL di Forlì-Cesena, Gaetano Foggetti - riassume in sé quello che è il nostro pensiero circa l'approccio da tenere verso le malattie, i tumori del sangue nel nostro caso: affrontarli con la massima scientificità possibile senza tralasciare la leggerezza e la voglia di sorridere."

 

Orientato alla descrizione del ruolo dell'IRST e della rete delle Oncoematologie romagnole, l'intervento del prof. Dino Amadori: "Anzitutto dobbiamo ringraziare l'AIL per il serio e meticoloso contributo dato alla crescita dell'oncoematologia in Romagna. L'IRST ricopre il ruolo di perno della rete della ricerca delle oncologie dell'intera Area Vasta Romagna. Un modello di coordinamento e integrazione che, grazie all'impegno del Direttore Generale dell'AUSL Ravenna, Tiziano Carradori e del dottor Alfonso Zaccaria (Direttore dell'Ematologia di Ravenna, ndr) caratterizza oggi anche le oncoematologie del nostro territorio. E', infatti, solo grazie ad una comune visione culturale e scientifica che diviene possibile alzare la qualità degli standard di cura ed evitare che vi siano pazienti di serie A o B a seconda del luogo dove la persona risiede. Stabilire un coordinamento permette inoltre di coinvolgere tutte le oncologie in progetti di ricerca e collaborazioni come, ad esempio, nel progetto formalizzato di recente con l'Istituto di Ematologia Seragnoli."

 

All'interno delle oncoematologie della Romagna, importante ruolo è ricoperto dall'IRST, cui responsabile è il Dr. Pier Paolo Fattori: "In quest'ultimo triennio di attività - ha spiegato il medico - registriamo una notevole crescita, dovuta anche all'ingresso in IRST dell'Oncoematologia dell'Ospedale Bufalini di Cesena. Lo staff oggi comprende nove ematologi di cui sei che operano presso le sedi di Meldola-Forlì e tre presso l'Oncoematologia sede di Cesena. Oltre alle cifre, è utile evidenziare la crescita della complessità dei casi trattati e l'arrivo all'IRST di pazienti da fuori Area Vasta Romagna ed extra-regione."

 

Centrato sul valore dell'IRST per la Vallata del Bidente, il saluto del sindaco di Meldola, Gianluca Zattini: "Ben vengano iniziative che avvicinano i cittadini e fanno comprendere quanto viene fatto all'interno dell'Istituto. IRST che per Meldola deve significare sempre più motore di sviluppo, anche economico."

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La serata si articolerà secondo due momenti: il primo momento sarà dedicato all'illustrazione degli importanti risultati ottenuti dall'Ematologia IRST e degli obiettivi futuri, con interventi di Roberto Pinza (Presidente IRST), del Prof. Dino Amadori (Direttore Scientifico IRST), del Dr. Pier Paolo Fattori (Responsabile del Gruppo di patologia Ematologia IRST) e di Gaetano Foggetti che, oltre a chiudere il rapido giro di interventi, in qualità di Presidente dell'AIL Forlì-Cesena, tratteggerà le attività dell'associazione contro leucemie, mielomi e linfomi; a seguire largo spazio alla debordante allegria in salsa romagnola del comico Paolo Cevoli.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -