Meldola: rinviato lo spettacolo di Ennio Marchetto

Meldola: rinviato lo spettacolo di Ennio Marchetto

MELDOLA - Si comunica che si è reso necessario uno spostamento di data dello spettacolo di Ennio Marchetto, A qualcuno piace carta, al Teatro Dragoni di Meldola.

 

Contrariamente a quanto fino ad oggi annunciato, lo spettacolo non andrà in scena lunedì 16 marzo bensì venerdì 3 aprile alle ore 21.

 

Invariata, invece, la data di inizio prevendite che partiranno sabato 14 marzo dalle ore 9 alle ore 12 presso il botteghino del Teatro Dragoni (tel. 0543/490089).

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ennio Marchetto è un artista unico. In quasi 15 anni di carriera è stato alla ribalta dei palcoscenici più prestigiosi del mondo (Edimburgo, Londra, Parigi, Berlino, New York, Los Angeles solo per citarne alcuni). Il suo spettacolo non ha confini; piace ovunque e ad un pubblico assolutamente eterogeneo dai 7 ai 70 anni. Non è facile spiegare esattamente cosa succede durante un suo spettacolo. Ci sono dei costumi di carta che raffigurano grandi cantanti e grandi personaggi italiani e stranieri; dietro c'è lui, straordinario performer, a dar vita a questi costumi ripetendo movenze e tic di questi personaggi rendendo tutto esilarante. Ma non è solo questo. Come i più grandi trasformisti, la forza dello spettacolo sta nella straordinaria velocità con cui Ennio Marchetto muove i costumi, li apre, aggiunge particolari disegnati, e parrucche di carta: Withney Huston, Tina Turner, Pavarotti, Mina, Liza Minelli, Marilyn Monroe, Lucio Dalla, Vasco Rossi, Madonna...Sono solo alcuni dei 150 costumi a cui dà vita Marchetto in uno spettacolo che è una vera Babilonia di musica, teatro e creatività.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -