Meldola, rugby: pesantissima sconfitta a San Marino

Meldola, rugby: pesantissima sconfitta a San Marino

MELDOLA - L'Asd Meldola Rugby incassa una pesante sconfitta a San Marino, per 43-0 (12-0).Giocando ancora in 14 (per gli infortuni di Morigi e Spadoni, assenti, e i ritardi nel tesseramento di Banciu) i meldolesi riescono a tenere discretamente il campo nel primo tempo, malgrado un'espulsione temporanea privi la squadra di Giorgio Rotondo (all'esordio con la maglia rossa così come Christian Camporesi), schierato apertura. Sono, però, pochi gli spunti offensivi dei "rossi", che si affacciano nei 22 dei padroni di casa solo un paio di volte, sfiorando la meta prima con un calcetto a seguire per Frassineti e poi con Servetti, fermato ad un passo dalla segnatura. Nel secondo parziale i sammarinesi spingono sull'acceleratore, variando il gioco e attaccando sia nello spazio, con ficcanti azioni dei tre quarti, che per linee interne, a fianco dell'apertura, che giostra il tutto con intelligenza. Soprattutto i rientri degli avanti e del primo centro avversario mettono in difficoltà la difesa del Meldola, che lentamente perde forza e lascia sempre più spazio agli avversari, che possono contare su un maggior "peso" sia in mischia che nei tre quarti. Il passivo finale punisce duramente i meldolesi, che possono consolarsi pensando a quando potranno contare sulla rosa al completo e con l'entrata in squadra di un giocatore di esperienza come Giorgio Rotondo, limitato ieri da dover giocare in un ruolo non suo, ma sempre efficace. Ieri ottima gara del capitano Francesco Rotondo, mediano di mischia, e di Valpiani, schierato pilone.

 

"Il problema è solo uno: dobbiamo fare esperienza perché esclusi pochi elementi siamo una squadra giovanissima -  commenta l'allenatore Miserocchi - purtroppo l'esperienza si compra con giornate così dure. Il potenziale di questi ragazzi è buono. Speriamo di recuperare quanto prima gli infortunati Morigi e Spadoni, oltre a riuscire a tesserare Banciu, Tampieri e Simpson, poi, con una rosa più ampia potremo lavorare meglio. Complimenti al San Marino, che ha mantenuto sempre un buon ritmo di gioco variando le soluzioni offensive".

 

FORMAZIONE: Salas, Camporesi, Pasini, Frassineti, Esposito, Giorgio Rotondo, Francesco Rotondo, Ascari-Raccagni, Servetti, Miserocchi, Bevilacqua, Valpiani, Sansavini, Annunziata. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -