Meldola, scritte contro la Lega. Morrone: "Strumentalizzazione politica"

Meldola, scritte contro la Lega. Morrone: "Strumentalizzazione politica"

Meldola, scritte contro la Lega. Morrone: "Strumentalizzazione politica"

MELDOLA - "Le scritte offensive sulla bacheca ed in ultimo sul cartello Medla, affisso di recente all'ingresso della città, sono il pessimo risultato della strumentalizzazione di una parte politica Meldolese". Interviene duramente il segretario provinciale del Carroccio, Jacopo Morrone, in merito all'ennesimo atto vandalico consumatosi in questi giorni nel territorio meldolese. "I cattivi maestri hanno portato ad armarsi di bomboletta spray la mano di una fragile mente per offendere la Lega Nord".

 

"Fortunatamente, per ora, l'ignoranza si è armata solo di vernice per vergare offese, ma preso atto delle scritte apparse sui muri dello stadio che vanno ad imputare al Comune la morte di Rudy Serraino e di quelle comparse nei pressi di un sottopasso, siamo preoccupati della pericolosità di queste azioni e delle conseguenze che le stesse possono innescare."

 

Prosegue poi Morrone: "Queste intimidazioni sono figlie di una politica dell'aggressione verbale, che cerca di spazzare via l'avversario politico non con sistemi democratici, ma con violenza e autoritarismo. Questi stessi atti vandalici sono l'espressione più becera ed offensiva dell'ignoranza politica che caratterizza l'estremismo di sinistra, con l'intenzione di intimidire chi, agendo in prima persona sul territorio, ne difende e ne tutela le istanze. Chiederemo al sindaco Zattini, investito di ampi poteri sulla sicurezza urbana, di rafforzare i controlli in tutto il Comune, mentre gli esponenti locali del Carroccio non si faranno certo intimidire da queste provocazioni, ma continueranno a battersi per gli interessi dei loro concittadini."

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Conclude Morrone: "Sollecito infine il segretario territoriale del PD, Di Maio, a richiamare all'ordine i propri referenti del territorio e a collaborare con tutte le forze politiche della vallata per ripristinare un clima di serenità politica e sociale nel Comune di Meldola. Scritte minatorie di questo genere, infatti, sono sintomo di un clima d'odio fomentato da frange estremiste di sinistra, che purtroppo non conoscono altre forme di comunicazione politica, se non le minacce verbali."

Commenti (18)

  • Avatar anonimo di Marco Valli
    Marco Valli

    Il coordinatore di SEL di Meldola ha tuonato (vabbè, più che un tuono m'è parso un peto) contro le dichiarazioni di morrone: noi non siamo come i leghisti, afferma il coordinatore meldolese di sinistra, ecologia, eccetera, noi riteniamo "contrariamente a quel che pare pensare la Lega Nord, che le scritte sui muri siano vandalismo qualsiasi cosa ci sia scritto. La Lega Nord decide se è vandalismo dopo che ha letto quello che c'è scritto." Dal conformismo reazionario e insipiente della lega al conformismo bigotto di SEL il passo è davvero breve...

  • Avatar anonimo di Piirpa
    Piirpa

    Marco Valli....se ti candidi ti voto!!!

  • Avatar anonimo di Marco Valli
    Marco Valli

    Fare le pulci alle dichiarazioni dei leghisti è divertente ma a lungo andare risulta imbarazzante: rubare le caramelle ai bambini in confronto diventa un'impresa degna di Arsenio Lupin! Tratto da affari italiani dell'11 giugno 2008, la moratti aveva appena emanato un'ordinanza che inaspriva le pene contro chi scrive sui muri: ""Più bacchettona della Moratti non c'è nessuno", ha detto il leader del Carroccio, ricordando i tempi in cui si faceva portare in auto da Maroni, l'attuale ministro dell'Interno, sull'autostrada per lasciare delle scritte. "Dovunque c'è un popolo - ha spiegato - lì ci sono scritture. I muri devi lasciarli stare, sono il libro dei popoli. Con tutto quello che c'è da fare - ha concluso Bossi - salta fuori la storia dei graffiti...". E adesso chi lo dice a morrone?

  • Avatar anonimo di Annibale II°
    Annibale II°

    "peppone e don camillo", dopo 60 anni questi sono i ns. politici, i ns. amministratori. sveglia popolo, niente voto a tutte queste mezze calzette che fanno politica perchè non hanno altro e "non sanno fare altro". San Robespierre, S. Just aiutateci!!!

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    Ok, Morrone segue il filone Berlusconi e racconta barzellette che non fanno ridere... la sinistra istiga alla violenza? e già, infatti se la sinistra facesse come la Lega Nord questi sarebbero i nostri slogan: a) sui leghisti si potrebbe sparare (Speroni sugli extracomunitari) b) rimbalza il leghista (il Trota sui clandestini) c) i leghisti non si lavano (Salvini sui napoletani) d) i leghisti per ultimi ( manifesto della lega nord contro i cittadini extracomunitari affisso a Forlì. e) leghisti di m...enta (Borghezio sugli islamici in ogni suo comizio) Morrone cosa pensa di queste simpatiche esternazione di membri del suo partito? Quando si occuperà da sostenitore delle presunte tradizioni cristiane dei travoni negli occhi del suo partito, prima delle altrui pagliuzze?

  • Avatar anonimo di Piirpa
    Piirpa

    Tratta lo Stato come una società per azioni. Ma chi si crede di essere: Nembo Kid? Ma vi pare possibile che uno che possiede 140 aziende possa fare gli interessi dei cittadini? Quando quello piange, fatevi una risata: vuol dire che va tutto bene, che non è ancora riuscito a mettere le mani sulla cassaforte. Bisogna che Berlusconi-Berluscosa-Berluskaz-Berluskaiser si metta in testa che con i bergamaschi io ho fatto un patto di sangue: gli ho giurato che avrei fatto di tutto per avere il cambiamento. E non c'è villa, non c'è regalo, non c'è ammiccamento che mi possa far cambiare strada... Berluscoso deve sapere che dalle nostre parti la gente è pronta a fargli un culo così: bastano due secondi, e dovrà scappare di notte. Se vedono che li ha imbrogliati, quelli del Nord gli arrotolano su le sue belle ville e i suoi prati all'inglese e scaraventano tutto nel Lambro. Berlusconi, come presidente del Consiglio, è stato un dramma. Quando è in ballo la democrazia, a qualcuno potrebbe anche venire in mente di fargli saltare i tralicci dei ripetitori. Perché lui con le televisioni fa il lavaggio del cervello alla gente, col solito imbroglio del venditore di fustini del detersivo. Indovinate chi diceva queste frasi qualche anno fa? Adesso ci vengo a fare la morale sul presunto "graffitismo" di estrema sinistra!!!

  • Avatar anonimo di simy
    simy

    mi ricordano come quelle del leghista che si diverte a scrivere davanti alla piazza e vie vicine alla sede lega nuerd a forlì...sempre che la scritta non sia frutto di una stretegia elettorale per farsi vedere.........furbetti.......

  • Avatar anonimo di franco61
    franco61

    Condanno il gesto. Ma non sarei così sicuro se fossi in Morrone che sia opera di un estremista di sinistra. Chissà, forse potrebbe essere anche un ex leghista deluso dal fatto che la lega sta appoggiando tutte le leggi ad personam del nostro amato premier..... Alla faccia dei mitici tutori della legalità quali si proclamano i leghisti. Proprio un bel gesto fare leggi per cambiare le regole a gioco in corso. Meditate leghisti, meditate

  • Avatar anonimo di Piirpa
    Piirpa

    Chi semina vento raccoglie notoriamente tempesta! Mi complimento con Zenigata Morrone per aver già individuato i responsabili della bomboletta nera (forse era meglio che ne usavano una rossa comunista!) all'interno delle "frange estremiste di sinistra" che sicuramente verranno presto acciuffati ed assicurati alle patrie galere grazie agli appostamenti notturni della Municipale del sindaco Zattini, rendendo un grande servigio alla comunità minacciata da cotanti delinquenti!! Ma per favore......

  • Avatar anonimo di Paul
    Paul

    Marco Valli for President! Non so se l'atto intimidatorio sta nella parola Lega o merda... Qua si ha poco di cui parlare e ci si aggrappa veramente a tutto...Tra l'altro tutta sta manfrina per un cartello scritto perfino male...

  • Avatar anonimo di signorG
    signorG

    il potere logora chi non ce l'ha...

  • Avatar anonimo di J. Dorian
    J. Dorian

    Sono intolleranti e violenti, ma anche sciocchi. Manco i vandali sanno fare. Lo spray nero su sfondo marrone non ha resa. Preferibile il fuxia o il giallo paglierino. Prendere nota prego. Meglio manifestare il proprio disappunto aggiungendo un altro cartello imbullonandolo agli stessi paletti, non manomettendo quello già istallato a spese di tutti. Meglio ancora comportarsi in modo civile promuovendo le proprie idee senza denigrare quelle altrui (in modo così triviale), qualsiasi esse siano.

  • Avatar anonimo di Marco Valli
    Marco Valli

    Sottoscrivo la scritta (PER LA REDAZIONE: potete spedirmi una copia ad alta risoluzione della foto? La vorrei usare per il mio desktop). Prendo atto che per morrone scrivere "LEGA MERDA" su un muro è un gesto violento e intimidatorio, pericoloso e gravido di conseguenze preoccupanti per la civile convivenza; viceversa, dire "spariamo sugli immigrati" (come hanno fatto castelli e speroni) per morrone dev'essere un esempio di sana difesa degli interessi dei cittadini.

  • Avatar anonimo di aaa
    aaa

    Forza Bossi sei unico ...............

  • Avatar anonimo di Andrea Casadio
    Andrea Casadio

    ...una valorizzazione della nostra lingua dialettale che credete è costata pochissimo,molto meno degli inutili gemellaggi che hanno istituito i nostri predecessori.

  • Avatar anonimo di Agnostico
    Agnostico

    Annulleremo il loro spray e la loro marcia ideologia sovversiva con una semplice matita: alle elezioni votiamo LEGA NORD

  • Avatar anonimo di pecoranera
    pecoranera

    L'avran scritto i "democratici".... Peccato che i leghisti dal lato del loro"razzismo" e "fascismo" (come direbbero alcuni) ,non abbiano mai detto niente di simile ai "democratici", democraticamente..........

  • Avatar anonimo di labrador79
    labrador79

    Non vedo nulla di male nell'affiancare al cartello ufficiale il cartello in dialetto romagnolo....in fondo dobbiamo essere orgogliosi di esserlo!! certo per un comune così scarico di denaro forse non era una cosa così urgente ma strumentalizzare sempre tutto non è bello.....

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -