Meldola, scritte offensive. Romboli (Sel): "Da Morrone parole gravissime"

Meldola, scritte offensive. Romboli (Sel): "Da Morrone parole gravissime"

MELDOLA - Le affermazioni del Sig. Morrone sono gravissime. Il Sig. Morrone imputa alla sinistra lo svilupparsi di un clima di odio nel Paese. Vorrei ricordare al Sig. Morrone che la sinistra non ha mai ventilato la possibilità di "tirare fuori i fucili" cosa che il ministro Bossi spesso caldeggia.

 

Riguardo alle scritte comparse nel meldolese,  Morrone prosegue: Siamo preoccupati della pericolosità di queste azioni ...", ma Morrone dovrebbe ricordare che lo stesso Bossi ebbe a dire: "I muri sono i libri del popolo" ed Efrem Brambilla, responsabile dei giovani leghisti della Statale di Milano ha dichiarato: "Queste scritte hanno una rilevanza politica  fotografiamo quello che accade sul territorio,  è un modo per mostrare come la Lega sia vicina ai giovani". (Vai al link dei Giovani Padani in cui vengono raccolte orgogliosamente le scritte sui muri inneggianti la Lega Nord)

SEL Meldola ritiene, contrariamente a quel che pare pensare la Lega Nord, che le scritte sui muri siano vandalismo qualsiasi cosa ci sia scritto. La Lega Nord decide se è vandalismo dopo che ha letto quello che c'è scritto (perché loro sono democratici).

 

Non pago Morrone prosegue "Questi atti vandalici sono l'espressione più becera e offensiva dell'ignoranza politica che caratterizza l'estremismo di sinistra". La cosa si commenta da sola ma mi piacerebbe ascoltare il parere che Morrone sulle seguenti frasi di Umberto Bossi: "Con il tricolore mi ci pulisco il culo", "Sono Porci Questi Romani" SPQR,  "La padania sarà libera con le buone o con le meno buone", "Non so cosa vuole la sinistra, noi siamo pronti, se vogliono fare gli scontri io ho trecentomila uomini sempre a disposizione, se vogliono accomodarsi": sono becere, estremistiche e offensive? E quando si riferisce a noi della sinistra, a quali dichiarazioni fa riferimento?

 

Vorremmo chiedere a Morrone quali sono le operazioni messe in campo dalla sinistra per "spazzare via l'avversario politico non con sistemi democratici ma con violenza e autoritarismo".  Sono affermazioni gravissime a cui vorremmo andare a fondo in quanto sottendono reati penalmente perseguibili.

 

Fino ad ora abbiamo visto il tentativo, da parte della Lega e del PdL, di spazzare via dei referendum, questa sì una operazione gravemente non democratica ed autoritaria.

Morrone non si dispiaccia se facciamo barriera alle stupidaggini e difendiamo la Costituzione e la democrazia del nostro Paese.

 

A proposito, lei è tra gli uomini di Bossi con nell'armadio il fucile pronto?

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gilberto Romboli, coordinatore Sinistra Ecologia e Libertà di Meldola

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -