MERCATO SARACENO - Processo furto Conad, imputato minaccia la sua ex: arrestato

MERCATO SARACENO - Processo furto Conad, imputato minaccia la sua ex: arrestato

CESENA – Nuovo colpo di scena al tribunale di Cesena nel corso del processo per il colpo da circa 60mila euro compiuto ai danni del Conad di Mercato Saraceno il 17 novembre del 2003. Il 53enne Adem Ametovic, originario dalla Bosnia, ma residente da anni a Gambettola, è stato arrestato con l’accusa di estorsione per le minacce di morte alla sua ex fidanzata, la 45enne della ex Jugoslavia Violeta Jovanovic, per non farla testimoniare contro di lui. La donna è ora sotto protezione.


Ametovic è stato ascoltato dal gip Michele Leoni su quanto accaduto al tribunale di giustizia di Cesena, negando ogni accusa. Il processo, che vede sul banco degli imputati anche il 58enne di Gambettola Renzo Lombardi e il coetaneo Pio De Cesari, originario di Sogliano, riprenderà il prossimo 18 aprile.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -