Mercato Saraceno: successo per la biennale dedicata all'Arte del Fabbro

Mercato Saraceno: successo per la biennale dedicata all'Arte del Fabbro

Mercato Saraceno: successo per la biennale dedicata all'Arte del Fabbro

MERCATO SARACENO - L'arte del fabbro rivissuta secondo le più antiche tradizioni fra passato e presente, grazie all'opera di 13 maestri di fama internazionale che per due giorni si sono confrontati nella realizzazione di un'opera collettiva a cui ognuno ha dato il proprio e personale contributo artistico.

 

Si è svolta sabato 31 maggio e domenica 1 giugno a Mercato Saraceno la prima biennale internazionale Arte del Fabbro&Arti in Strada, una rassegna dedicata ad uno dei mestieri più antichi del mondo che per due giorni ha coinvolto il pubblico in un suggestivo percorso attraverso elementi primordiali come ferro e fuoco.

 

Tredici sono stati gli artisti che in piazza Mazzini si sono ritrovati al lavoro per la realizzazione di una maestosa scultura in ferro battuto, dal titolo Il dna del ferro, che al termine della manifestazione è stata donata alla città e che prossimamente verrà collocata al centro della rotonda di Bora. Lo scheletro dell'opera è stato realizzato dal maestro Roberto Giordani, fabbro mercatese campione del mondo di forgiatura, mentre gli altri artisti hanno arricchito la composizione con il proprio e personale contributo.

 

L'Arte del Fabbro si è confermata come un interessante momento di incontro per gli artisti che hanno partecipato a questa edizione che, a differenza di altre manifestazioni dove il cuore dell'evento è la competizione, ha dato a tutti la possibilità di un confronto costruttivo e di uno scambio di  pareri professionali in un'ottica di crescita e di formazione.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Protagonista di questo weekend a ferro e fuoco è stato anche il suggestivo Drago di Goffredo Serra, una maestosa scultura a grandezza naturale realizzata nel 1975 dall'artista originario di Ciola, donata ora alla città dalla famiglia di Serra e che verrà presto collocata in una sede prestigiosa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -