Meredith, tornano a Perugia Amanda Knox e Rudy Guede

Meredith, tornano a Perugia Amanda Knox e Rudy Guede

Amanda Knox torna a Perugia per l'udienza preliminare

Anche Amanda Knox e Rudy Guede sono arrivati a Perugia per assistere all'udienza preliminare nell'ambito del procedimento per la morte della studentessa inglese Meredith Kercher. Assente Raffaele Sollecito, l'altro accusato per la morte della ragazza, che ha scelto di non partecipare ai lavori dell'aula.

 

Al Palazzo di Giustizia di Perugia sono giunti anche i familiari di Meredith Kercher, che oggi si costituiranno parte civile nel processo per la morte della ragazza. Ad accompagnare il padre della giovane vittima, John, la madre Arline e la sorella Stephanie è stato il console britannico Moira McFarlane.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto ieri è spuntata la dichiarazione di un super-testimone che ha detto di aver assistito all'omicidio. Si tratta di un cittadino albanese, Hekuran Kokomani, che ha deciso di dare la sua testimonianza alla trasmissione "Mattino Cinque". Secondo il raccondo di Kokomani, Amanda Knox, Raffaele Sollecito e Rudy Guede, indagati per il delitto, si trovavano davanti all'abitazione in cui Meredith è stata assassinata.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -