Messico: bagno di sangue a festa di giovani, 17 morti

Messico: bagno di sangue a festa di giovani, 17 morti

Bagno di sangue in Messico. Alcuni uomini armati hanno fatto irruzione ad una festa di giovani e aprendo il fuoco sulla folla hanno ucciso 17 persone e ferite altre in modo grave. La tragedia ha colpito tutti ragazzi compresi tra i 20 ed i 30 anni ed è avvenuta a Torreon, capitale dello stato di Coahuila.

 

Secondo le prime ricostruzioni svolte dalla polizia locale, il commando di uomini armati sarebbe arrivato sul posto a bordo di cinque veicoli; neppure il tempo di scendere e subito è stato aperto il fuoco in modo impietoso sulla festa, utilizzando Ar15 e Ak-47, fucili che rappresenterebbero un indizio importante.

 

Sarebbero infatti le armi automatiche più utilizzate dai narcotrafficanti messicani, il che farebbe presagire che si sia trattato di un commando composto da spacciatori e trafficanti di droga che avrebbe colpito la festa non sia bene per quale motivo, al grido terrificante di "ammazzateli tutti".  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -