Messina, al Policlinico farmaci scaduti ed una carcassa di pipistrello

Messina, al Policlinico farmaci scaduti ed una carcassa di pipistrello

MESSINA - Nuova bufera sul Policlinico di Messina. I controlli svolti dai Carabinieri del Nas su 12 reparti dell'ospedale hanno evidenziato condizioni igieniche "pericolose per degenti e personale", tra farmaci scaduti da ben due anni che si trovavano nel pronto soccorso del reparti di Pediatria e addirittura una carcassa di pipistrello. Inoltre sono stati rinvenuti rifiuti speciali depositati in luoghi non idonei.

 

Gli stessi uomini dell'Arma hanno acquisito le carte per accertare quanto accade al Policlinico siciliano. Ma i tempi di verifica saranno lunghi. Nel frattempo annuncia il presidente della commissione parlamentare d'inchiesta su errori e disavanzi sanitari Leoluca Orlando ha annunciato che chiederà al ministro della Salute, Ferruccio Fazio una relazione sui risultati dell'ispezione.

 

Proseguono intanto le indagini sulla lite scoppiata in sala parto tra due medici, Vincenzo Benedetto e Antonio De Vivo.D opo suo marito, ha sporto denuncia anche Laura Salpietro, la donna che ha subito l'asportazione dell'utero a seguito del parto che ha causato al figlio il rischio di danni cerebrali. La degente ha ribadito che la sua è stata una gravidanza del tutto normale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -