Messina, lite in ospedale. Ischemia cerebrale per il piccolo Antonio

Messina, lite in ospedale. Ischemia cerebrale per il piccolo Antonio

Messina, lite in ospedale. Ischemia cerebrale per il piccolo Antonio

MESSINA - Il piccolo Antonio Molonia, nato al Policlinico di Messina dopo una lite tra due ginecologi, ha due ischemie cerebrali. E' quanto è stato accertato dalla risonanza magnetica sull'encefalo del neonato. La terribile notizia è stata resa nota nel giorno in cui la madre Laura Salpietro - la donna in seguito del parto ha rischiato la vita e subito l'asportazione dell'utero - è trasferita in quello di terapia intensiva neonatale, dove rimarrà vicino al suo piccolo.

 

Il primario del reparto di Terapia intensiva neonatale, Ignazio Barberi, che "è troppo presto" per dire se ci siano danni permanenti. Occorrerà quindi attendere l'evoluzione del quadro clinico. Matteo Molonia, padre del piccolo, ha affermato che la notizia "ha determinato una stato depressivo della madre che per noi è un ulteriore motivo di preoccupazione e sofferenza". Per la vicenda sono indagati i due ginecologi coinvolti nella lite, il direttore del reparto di Ostetricia, sospeso dall'incarico, i due medici che hanno poi effettuato il cesareo e un'ostetrica.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -