Metalmeccanici, è rottura sul contratto. Sciopero il 9 ottobre

Metalmeccanici, è rottura sul contratto. Sciopero il 9 ottobre

Metalmeccanici, è rottura sul contratto. Sciopero il 9 ottobre

ROMA - La Fiom ha proclamato uno sciopero di 8 ore per il 9 ottobre. La protesta è legata alla trattativa per il rinnovo del contratto, che la scorsa settimana si è interrotta con una netta rottura al tavolo di lavoro. Gli operai della Cgil hanno infatti presentato una piattaforma differente dalle categorie di Cisl e Uil. Federmeccanica ha più volte affermato che vuole trattare solo sulla base della piattaforma Fim-Uilm, basata sulle nuove regole contrattuali.

 

Secondo la Fiom, invece, il 31 dicembre scadrà solo la parte economica del contratto, per cui propone di rinnovare il biennio economico e quindi di non applicare in questo caso le nuove regole contrattuali. Lo sciopero sarà di 8 ore e sarà accompagnato da manifestazioni a livello interregionale.

 

La Fiom è pronta a revocare lo sciopero se Federmeccanica accogliera' le proposte girate la scorsa settimana al tavolo di confronto con gli industriali. E' Gianni Rinaldini, leader delle tute blu della Cgil a profilare l'unica eventualità che la mobilitazione decisa dalla Fiom possa essere rimessa in discussione. "Potrebbe tornare tutto in discussione - ha dichiarato al termine del comitato centrale- se ci sara' accordo sulla nostra proposta che prevede la sospensione del sistema delle nuove regole contrattuali; la convocazione di un tavolo sull'occupazione per il blocco dei licenziamenti; la stesura di un avviso comune con Fim e Uilm sulla detassazione degli incrementi salariali e una soluzione transitoria sulla parte salariale".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -