Meteo: arriva la neve sulla Pianura emiliana, freddo intenso da giovedì

Meteo: arriva la neve sulla Pianura emiliana, freddo intenso da giovedì

Meteo: arriva la neve sulla Pianura emiliana, freddo intenso da giovedì

Cappotto, sciarpe e guanti a portata di mano. Come annunciato alcune settimane fa da RomagnaOggi.it, la colonnina di mercurio ha subito un brusco calo su tutta l'Emilia Romagna per effetto di un'irruzione di aria fredda di origine russa. Tale, spostandosi verso i Pirenei, favorirà la formazione di un minimo depressionario sul Mediterraneo Occidentale che sarà responsabile di un peggioramento delle condizioni meteo con neve al piano sul settore centro-occidentale.

 

Nella giornata di lunedì la depressione, infatti, richiamerà masse d'aria più mite ed umida che, mescolandosi con l'aria fredda, creerà una situazione favorevole a nevicate fino in pianura, seppure non particolarmente abbondanti, in particolar modo dal piacentino al bolognese. Precipitazioni più abbondanti sono attese sulla Romagna, dove nevicherà oltre i 300 metri. Le temperature subiranno una decisa flessione, con le massime oscillanti tra 1 e 4°C.

 

Martedì si attende cielo molto nuvoloso o coperto, con possibili precipitazioni sul settore centro-orientali che potranno assumere carattere nevoso oltre i 300 metri. Dalla serata non si escludono nevicate a quote inferiori. La tendenza è per un'attenuazione dei fenomeni. Le temperature non subiranno variazioni di rilievo ed oscilleranno tra 0 e 4°C. Dopo una fase interlocutoria con cielo irregolarmente nuvoloso, da giovedì è attesa una nuova ondata di freddo.

 

Questa sarà decisamente più intensa di quella giunta domenica. Al momento i modelli prevedono per la serata del 18 un'intensificazione della nuvolosità su tutta la regioni con precipitazioni a carattere nevoso anche in pianura. I fenomeni sono attesi più consistenti nel riminese. Le temperature subiranno una significativa diminuzione, con valori sotto zero tra venerdì e sabato anche di giorno. Si tratta di una tendenza da confermare data la distanza temporale.

 

Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -