Meteo: dopo le piogge arrivano le schiarite

Meteo: dopo le piogge arrivano le schiarite

L’ondata di maltempo che ha interessato l’Emilia Romagna nelle ultime ore lascerà spazio alle schiarite. Tuttavia la visibilità risulterà limitata dalla presenza di foschie dense e banchi di nebbia. A partire da mercoledì la regione sarà abbracciata da un promontorio di alta pressione di origine nord-africana che darà luogo a condizioni di tempo stabile, con foschie al primo mattino in rapido dissolvimento nel corso della giornata. Le temperature sono attese in aumento.


Nel fine settimana appena trascorso la regione è stata interessata da rapidi sistemi perturbati atlantici collegati ad una profonda struttura depressionaria, centrata ad ovest della Gran Bretagna, che hanno dato luogo a modesti quantitativi di pioggia su tutta la Romagna. Il primato spetta a Corniolo (stazione meteo ARPA-SIM collocata sull’Appennino Forlivese a 735 metri sopra il livello del mare) dove sono precipitati 28,6 millimetri di pioggia. Seguono Ravenna con 20,8 mm, Forlì con 20,6 mm, Faenza con 17,6 mm e Cesena con 17,2 mm. Meno consistenti le precipitazioni nel riminese: la centralina Urbana di Rimini ha registrato 13,4 millimetri di pioggia.


Per quanto concerne le temperature, complici i venti in prevalenza dai quadranti meridionali, le centraline meteorologiche hanno registrato valori al di sopra della media del periodo. Le minime sono oscillate tra i 3,1°C di Faenza (rilevata sabato) ed i 7,1°C di Rimini registrati sabato, mentre le massime tra i 7,7°C di domenica registrati a Forlì, Ravenna e Faenza ed i 13,4°C di Rimini misurati sabato.


A trarre i maggior benefici dalla perturbazione, oltre alle campagne assetate, è stata la diga di Ridracoli. Il volume dell’invaso nella giornata di mercoledì si è portato a 25.131.395 metri cubi, mentre il livello è salito a quota 548,91 metri, a 8,39 metri dalla punta massima.


Nelle prossime ore, complice l’avanzata di un campo di alta pressione di origine nord-africana che si affermerà sull’intera Penisola, le condizioni meteorologiche sono previste in graduale miglioramento. Mercoledì il cielo si presenterà poco nuvoloso con addensamenti sui rilievi. Al mattino, specie sul settore centro orientale della regione, sono attese foschie dense e locali banchi di nebbia in rapido dissolvimento nel corso della giornata. Le temperature minime sono previste in diminuzione e comprese tra i -1°C del piacentino ed i 3°C del riminese, mentre le massime sono attese in aumento, con valori al di sopra dei 10°C.


Il tempo rimarrà stabile e prevalentemente soleggiato da giovedì almeno fino a lunedì grazie alla presenza di correnti settentrionali in quota collegate ad una saccatura a matrice fredda scandinava che si approfondirà sui Balcani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -