Meteo, il 'Generale Inverno' prepara l'ultimo colpo prima del letargo

Meteo, il 'Generale Inverno' prepara l'ultimo colpo prima del letargo

Da Lunedì a mercoledì ultimo freddo

Prima di andare in letargo, il 'Generale Inverno' ha in serbo l'ultimo colpo: una fiondata fredda direttamente dall'Est Europa con venti di Bora e Grecale. Si tratterà però di un blitz che si concluderà in appena 48 ore e che inizierà lunedì. Al momento la traiettoria di questa staffilata da temperature a 1400 metri anche di -9°C farà sì che l'aria in quota si presenterà molto secca. Per il momento quindi sono escluse precipitazioni. Ma bisogna attendere conferme.

 

Dopo le copiose precipitazioni degli ultimi giorni la tendenza è per un miglioramento delle condizioni atmosferiche. Venerdì il cielo sarà molto nuvoloso, con residue precipitazioni sui rilievi, nevose anche a bassa quota. La tendenza è per un'attenuazione dei fenomeni. Le temperature minime sono attese lievemente al di sopra dello zero, mentre le massime tra 3 e 6°C. I venti soffieranno deboli dai quadranti nord-orientali. Il mare sarà poco mosso.

 

Sabato il cielo sarà parzialmente nuvoloso, con locali schiarite, ma senza precipitazioni. Le temperature minime oscilleranno tra 0 e 2°C, mentre le massime tra 6 e 8°C. I venti saranno deboli occidentali e il mare poco mosso. Domenica sarà una bella giornata, con freddo al mattino e temperature diurne gradevoli comprese tra 7 e 10°C. Lunedì è previsto l'ingresso del nucleo di aria molto fredda dall'Est Europa con intensificazione della ventilazione e mare molto mosso entro sera.

 

Previsioni meteo: Giovanni Petrillo (Laureato in Fisica dell'Atmosfera e Meteorologia)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -